Citroen Ami, l’auto elettrica low cost che si guida senza patente. La prova su strada

Nel bel mezzo della Milano Design Week, Citroën ha presentato il suo nuovo simbolo di audacia e creatività: il Citroen AMI 100% elettrica. Con questa vettura l’azienda francese vuole rendere l’energia elettrica accessibile a tutti e in Italia sarà disponibile da metà novembre sul sito Citroën.

LE NOSTRE IMPRESSIONI DI GUIDA

Virgilio Motori ha messo alla prova la piccola AMI durante un test drive di 45 minuti per le strade trafficate della città. La guida è davvero divertente, basta girare la chiave e selezionare il tasto D (guida) per accedere a tutte le zone della città, comprese quelle riservate ai veicoli a basse emissioni.

Grazie alle sue ridotte dimensioni (2,41 m. Di lunghezza, 1,39 m. Di larghezza) offre una grande facilità d’uso. area parcheggio (anche grazie al suo raggio di sterzata ideale di 7 metri). Abbiamo apprezzato l’estrema maneggevolezza della vettura e la sua visibilità facilitata dalle ampie superfici vetrate (parabrezza, finestrini laterali e lunotto) e dal tetto panoramico di serie. Quando il semaforo scatta, la piccola Amica dice la sua ma poi è meglio restare a destra sui viali principali: lei 6 kW ti permette di viaggiare fino a 45 km / h.

Nonostante le dimensioni ridotte, la corsa è protetta, proprio come gli altri veicoli su strada.

Pollice giù piuttosto per la sessione decisamente scomodo e senza imbottitura, anche la visibilità dal sole e lo scarso assorbimento quando si cammina per le vecchie strade acciottolate di Milano sono scarse.

DUE POSTI E SPAZIO A BORDO

L’accesso a bordo è facilitato da grandi porte, identico su entrambi i lati dell’Ami – 100% elettrico. L’interno dello spazio è ottimizzato per offrire a interni funzionali. I due sedili simmetrici sono in posizione sfalsata, per offrire una reale sensazione di spazio e comfort in movimento a ciascuno degli occupanti.

I vani portaoggetti sono distribuiti razionalmente in tutto l’abitacolo. I progettisti hanno creato una nicchia ai piedi del passeggero per riporre i bagagli a mano e ulteriore spazio di stivaggio nella parte posteriore. Il sistema audio è limitato a un altoparlante mobile progettato da Logitech.

FACILE RICARICA E AUTONOMIA

La batteria agli ioni di litio da 5,5 kWh, posta sotto il pianale, può essere ricaricata facilmente utilizzando il cavo elettrico in dotazione a bordo, posizionato nella portiera lato passeggero. Dopo aver collegato il cavo, 3 ore sono sufficienti per una ricarica completa con una comune presa da 220V, la stessa utilizzata per caricare i cellulari. L’autonomia garantita è 75 km.

OK PER I MINORI

Durante la conferenza stampa, ci è stato spiegato come Ami, 100% elettrico, sia accessibile anche dai 14 anni in Italia con Brevetti AM (la licenza più famosa).

PREZZI E OFFERTE

Ma veniamo ai costi. Citroën introduce una grande novità proponendo una soluzione di mobilità elettrica con un posizionamento di prezzo mai visto prima, con offerte differenziate. C’è un’offerta con un canone mensile che va dai 12 ai 48 mesi, dopodiché Ami può essere restituita.

– Con l’eco-bonus Stato 2020 l’offerta comprende 35 canoni mensili da 19,99 € / mese (con un primo canone di locazione di € 1.990 – tutti i valori sono comprensivi di IVA, assicurazione esclusa).

-Con l’eco-bonus statale 2020 + rottamazione veicoli (categoria “L” prima EU3), l’offerta comprende 35 canoni mensili da € 19,99 / mese (con un primo canone di € 1260 – ogni i valori sono IVA inclusa, assicurazione esclusa).

Per chi volesse acquistare in Italia, sarà possibile acquistare anche Ami da 5.430 euro (IVA inclusa) con eco-bonus statale 2020.

CONSEGNA A DOMICILIO

Un’altra caratteristica di Ami – 100% elettrica, è la possibilità di consegna direttamente a casa del cliente. Non c’è bisogno di viaggiare. La consegna viene effettuata a domicilio tramite partner dedicati (GEFCO). Questo servizio include una presentazione di un amico di circa 30 minuti.

READ  La Borsa di Milano segna i massimi di 3 settimane

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *