Come la “bulimia sociale” determina l’immagine di sé dei marocchini olandesi

Come la “bulimia sociale” determina l’immagine di sé dei marocchini olandesi

La Netherlands Sociological Association (NSV) ha assegnato il Paper Prize 2023 ad Abdessamad Bouabid, Assistant Professor of Criminology all’Erasmus University Rotterdam.

Ha ricevuto il premio per la sua ricerca sull’identità sociale e il senso di appartenenza dei marocchini olandesi, che ha pubblicato su Tijdschrift Sociologie.

Bouabid ha analizzato come i marocchini olandesi si adattano alla società olandese, che da un lato cerca di integrarli e dall’altro li discrimina e li stigmatizza.

Ha introdotto il concetto di “bulimia sociale”: il costante assorbimento e sputamento di elementi culturali per conformarsi a diversi contesti sociali. Ha mostrato come questo processo influenzi la loro immagine di sé e il loro senso di appartenenza ai Paesi Bassi.

La NSV assegna un premio ogni due anni al miglior articolo pubblicato su una rivista sociologica olandese. La giuria si è congratulata con Bouabid per il suo originale e rilevante contributo al dibattito sociologico su inclusione ed esclusione, identità e senso di appartenenza. La giuria ha anche elogiato il suo stile di scrittura chiaro, che rende accessibili concetti complessi.

Bouabid ha affermato di considerare un “grande onore” vincere il premio sociologico come criminologo. Sperava che il suo articolo avrebbe portato a una maggiore collaborazione tra le due discipline. Ha anche sottolineato l’importanza di una scrittura accessibile per gli scienziati, al fine di avere un maggiore impatto sociale.

READ  METEO: ATTENZIONE per martedì 13 temporali con GRANDINE e NUVOLE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *