Con divieti e zone rosse, miglioramenti dalla prossima settimana

La curva dell’infezione da coronavirus continua a salire in Italia dove si trova 39.811 nuovi casi registrati in un solo giorno secondo l’ultimo bollettino del ministero della Salute, con 424 morti accertate nelle ultime 24 ore. Con dati da Bollettino del sabato il totale dei casi dall’inizio dell’emergenza Covid-19 è salito a 902.490. La Regione con i casi più positivi su base giornaliera è la Lombardia con 11.489 nuovi contagi, seguita da Piemonte e Campania. I guariti sono 328.891 (+5.966), i morti sono 41.063. Attualmente i casi positivi sono 532.536 (+ 33.418). I pazienti ricoverati con sintomi sono 25.109, 2.634 pazienti in terapia intensiva. Complessivamente i campioni prelevati nelle ultime 24 ore sono stati 231.673. Ecco la situazione regione per regione:

Lombardia: +11.489

Piemonte: +4.437

Campania: +4.309

Veneto: +3.815.000

Emilia Romagna: +2.009

Lazio: + 2618

Toscana: +2.787.000

Liguria: +1.092.000

Sicilia: +1.363

Puglia: +1.054

Marzo: +631

Umbria: +688

Abruzzo: +423

Friuli-Venezia Giulia: +872

PA Bolzano: +773

Sardegna: +425

Trenta AP: +25

Calabria: +392

Valle d’Aosta: +117

Basilicata: + 148

Molise: +152

Continuare a polemiche sulle zone rosse, gialle e arancioni e sui criteri e sui dati che hanno portato alla suddivisione delle regioni da parte del governo Conte. Oggi la cabina di regia si riunisce anche per l’analisi di nuovi dati che potrebbero portare al cambio di zona per alcune regioni, in particolare dal giallo all’arancio. Secondo il ministro Hope è anche possibile passare a misure più leggere in alcune aree perché “questo è un presupposto già previsto dalla normativa vigente” anche se “è chiaro che il quadro epidemiologico va analizzato, lo è cioè deve essere fatto sulla base di dati concreti “. I 118 medici denunciano una “paralisi nell’assistenza ai malati da parte degli ospedali” riferendo che questa situazione “crea danni al servizio” con “118 ambulanze che devono fermarsi in fila indiana” bloccando altri interventi.

READ  Iva Zanicchi ricoverata al Covid di Vimercate: "Sono ancora malata, attenti al virus"

Anche il virus continua a funzionare nel mondo dove ci sono 49,8 milioni di casi confermati e 1.250.490 morti covid. In particolare, è in Europa che le infezioni stanno aumentando in modo esponenziale dove l’epicentro dell’infezione sembra ora essere la Francia dove i decessi per covidi hanno superato i 40.000. Nelle ultime 24 ore, infatti, sono stati registrati 306 decessi negli ospedali francesi, portando il bilancio a 40.169.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *