Conoscenza Platform31 e organizzazione di rete per la città e la regione

Conoscenza Platform31 e organizzazione di rete per la città e la regione

Le crescenti disuguaglianze nella società sono preoccupanti. La crisi della corona, l’inflazione e l’aumento dei prezzi dell’energia hanno colpito molto duramente le persone in una posizione vulnerabile. Il lavoro, il reddito e, in senso lato, la sicurezza sociale sono importanti punti di partenza per un approccio globale. In questo contesto diversi comuni stanno sperimentando forme di aiuto poco regolamentate, assimilabili al reddito di base, o al lavoro di base. In questa guida, richiamiamo l’attenzione sulle esperienze di cinque comuni leader. E diamo consigli ai comuni perché possano farlo da soli.

Una serie di sviluppi recenti, come la questione del profitto, la crisi della corona e la transizione energetica, contribuiscono al dibattito pubblico sulla necessità di maggiore attenzione per la sicurezza dei mezzi di sussistenza. Questi sviluppi colpiscono ancora più duramente le persone in una situazione socioeconomica svantaggiata. Si tratta spesso di persone con formazione pratica o di base, lavoro inesistente o precario e poco reddito e con maggiori possibilità di disuguaglianze sanitarie. Ripristinare la sicurezza del sostentamento, investire nelle pari opportunità e facilitare una vita sana sarà quindi una priorità per i comuni negli anni a venire (vedi anche proposta Il vantaggio del dominio socialedi VNGG4, G40, M50, P10, Divosa e NDSD† Questi sono compiti che dobbiamo svolgere insieme e in tutti i settori. Concentrati sulle persone e sul loro ambiente.

Linee guida per esperimenti su aiuti leggermente regolamentati e lavori di base

Cosa possono imparare i comuni dai progetti pilota e dalle sperimentazioni nel campo degli aiuti leggermente regolamentati e dei lavori di base? Per rispondere a questa domanda, abbiamo parlato con i project leader in cinque comuni: Amsterdam, Groningen, Heerlen, Oss e Wageningen. Abbiamo raccolto suggerimenti e conoscenze e li condividiamo in questo post. Questo contiene le linee guida per i comuni che desiderano iniziare o scoprire esperimenti con assistenza limitata e lavori di base. Le informazioni sono utili per:

  • Funzionari comunali interessati dalla politica del lavoro e del reddito e dalla legge sulla partecipazione.
  • Responsabili delle politiche di salute pubblica che (vogliono) lavorare con colleghi di lavoro e di reddito).
  • Gli amministratori, ad esempio, come carburante per il dibattito amministrativo sull’attuazione della legge sulla partecipazione, sulla fornitura di ausili poco regolamentati o sull’utilizzo di lavori di base, anche dal punto di vista sanitario e del benessere.
READ  Giftige positiviteit: wat is het en wat doe je ertegen? | Gezondheid

Cosa significa sperimentare reddito di base, welfare leggermente regolato e lavori di base?

Un’assistenza poco regolamentata significa che le persone che beneficiano di prestazioni sociali, ad esempio, non sono temporaneamente obbligate a fare domanda per un lavoro. A volte vengono utilizzati anche suggerimenti aggiuntivi o le persone hanno più margine di manovra per guadagnare denaro (extra). Questa è l’interpretazione all’interno delle leggi e dei regolamenti esistenti che più si avvicina al reddito di base, i cui effetti positivi sulla salute e sul benessere sono stati dimostrati all’estero. In un lavoro di base, i beneficiari dell’assistenza sociale svolgono un lavoro socialmente gratificante. Questo è un lavoro in aggiunta alle loro indennità, che spesso sono finanziate dallo stato. La transizione al lavoro regolare può effettivamente avvenire, ma di solito non è l’obiettivo in sé e per sé. Entrambi i tipi di esperimenti mostrano che i partecipanti provano benefici in termini di benessere e salute.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *