Conto corrente online, non solo truffe: quali sono i pericoli?

Il contenimento ha aumentato l’utilizzo di Internet, aumentando la tendenza ad aprire un conto corrente interamente sul web. Tuttavia, c’è qualche rischio.

Foto © AdobeStock

Non è (ancora) una legge scritta, ma non c’è dubbio che il futuro ci porterà una quotidianità sempre più digitalizzata. Un po’ è questione di tempi, visto che l’uso di Internet è sempre più diffuso, anche per le piccole cose. Il Covid ce lo ha imposto un po’, con confinamento forzato dei momenti più duri e il notevole incremento dei servizi web, soprattutto per acquisti e pagamenti di ogni genere. Anche le banche hanno colto l’occasione per adeguare al meglio i propri servizi di conto corrente online, rendendo in alcuni casi quasi superflua la tradizionale operazione allo sportello.

Ovviamente, come tutte le cose buone, anche un conto corrente bancario domestico nasconde le sue insidie. E non c’è da stupirsi, dato che il solo viaggiare sulla rete sta alimentando il fattore di rischio. Anche in questo settore, infatti, un tentativo di frode può essere nascosto, attraverso sistemi atti a far consegnare al ladro i dati di accesso del titolare del conto, temendo questo o quel rischio per il proprio denaro. E questo nonostante gli strumenti di sicurezza adottati dalle banche che, ovviamente, sono proporzionati al ruolo dei conti online.

Conto corrente online, non solo truffe: che pericoli puoi correre

Insomma, il vero rischio non è nel conto corrente in sé, come lo è anche in caso di fallimento della banca. la copertura arriva fino a 100mila euro, grazie al Fondo Interbancario. Il problema potrebbe risiedere nella sua gestione. E per un motivo molto semplice: operare online significa anche inserire i propri dati sensibili nella rete, che è comunque protetta da sistemi di sicurezza. Pin, numeri di carta di credito, Iban… ci sono molte informazioni e tutte potenzialmente a rischio, se c’è un’elegante truffa in azione. O un sistema di hacking particolarmente pericoloso.

READ  nel 2022 sulla bolletta elettrica

LEGGI ANCHE >>> Conto corrente, attento a come lo usi: se fai queste operazioni ti chiameranno il fisco

Ecco perché l’uso prudente del tuo conto bancario online diventa vitale. Osservare le istruzioni di sicurezza della banca, fare attenzione quando si condividono dati sensibili, fare attenzione quando si aprono email sospette di avviso (molto spesso tentativi di phishing): piccoli accorgimenti che hanno il merito di assicurare, almeno in buona parte, i nostri soldi. E anche i nostri dati, ovviamente. Perché sul web non c’è solo il pericolo che qualcuno cerchi i nostri soldi ma anche la nostra identità. Anche in questa direzione si verificano furti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *