Coronavirus, i dati – 23.904 nuovi contagi con 351.221 campioni. Il tasso di positività sale al 6,8%. 467 altre vittime

Nuove infezioni di coronavirus nel Paese, dopo il calo registrato nei giorni scorsi. Secondo i dati forniti dal Ministero della Salute, lo sono 23.904 persone sono risultate positive test per il coronavirus in Italia nelle ultime 24 ore, rispetto alle 16.017 del giorno prima. Va però notato che la Sicilia ieri non ha fornito i suoi dati regionali, che sono stati quindi inseriti nel totale odierno.

A torto, come ha spiegato in serata la Regione: “Purtroppo c’è stato un errore nel calcolo dei dati relativi al rimodellamento consecutivo del personale dopo quanto accaduto ieri (l’indagine sui dati falsi che ha portato all’arresto del direttore di Dasoe Maria Letizia Di Liberti e un avviso di garanzia per il consulente sanitario regionale Ruggero razza, ed) – spiega il responsabile della pianificazione strategica dell’Assessorato regionale alla sanità Mario la rocca – Chi ha riportato i dati non si è accorto di aver riportato il totale dei tamponi positivi in ​​cui sono presenti anche i tamponi di conferma: i veri nuovi positivi sono 1.673 in due giorni, abbastanza in linea con i giorni precedenti “.” Abbiamo provato a comunicare i dati esatti al ministero – ha aggiunto – ma la pagina era già stata validata e quindi sarà possibile correggerli solo domani “.

Nuovi casi sono stati registrati di fronte 351221 tamponi risultati molecolari e antigenici eseguiti l’ultimo giorno, rispetto ai 301.451 di ieri. Così la tasso di positività è salita di 1,5 punti percentuali al 6,8%, rispetto al 5,3% di ieri. Sono nel posto 467 vittime in un giorno, contro i 529 di ieri.

READ  Ecco perché la matematica è uno degli strumenti più equi nell'esercizio della democrazia

Le valutazioni positive derivano dal numero di le persone sono guarite che ora raggiungono 23.744, riuscendo a ridurre il numero di attualmente positivo nel paese di 324 abitanti, per un totale di 562.508 abitanti. Questo allevia, seppur di poco, la pressione sulle strutture sanitarie italiane. Sono 3.710 i pazienti ricoverati in terapia intensiva, 6 in meno rispetto a ieri nel saldo giornaliero tra ingressi e uscite, in calo per il secondo giorno consecutivo, mentre sono stati 283 i ricoveri in terapia intensiva. dipartimenti ordinari tuttavia, 29.180 persone sono ricoverate in ospedale, in calo di 51 unità rispetto a ieri. Infine, in isolamento a casa ci sono 529.618 pazienti, anch’essi in calo rispetto ai 267.

Analizzando i dati locali, va notato che la regione più colpita in Italia rimane la Lombardia, con 3.943 nuovi positivi registrati nelle ultime 24 ore. Seguono il Veneto con 2317 casi, il Piemonte con 2.298 e il Campania con 2.016.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *