Covid, Ecdc: Circolerà con influenza e virus sinciziale. Quali saranno gli effetti -> Covid, Ecdc: Circolerà con influenza e virus sinciziale. Quali saranno gli effetti – Hamelin Prog

Covid, Ecdc: Circolerà con influenza e virus sinciziale. Quali saranno gli effetti -> Covid, Ecdc: Circolerà con influenza e virus sinciziale. Quali saranno gli effetti – Hamelin Prog

Durante l’autunno e l’inverno ci sarà una recrudescenza dell’influenza stagionale e del virus respiratorio sinciziale secondo il Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie (Ecdc). Secondo le previsioni, ci sarà anche un aumento della trasmissione del Sars-CoV-2 nell’Unione europea e nello Spazio economico europeo, e i virus respiratori co-circoleranno. Questa co-circolazione metterà a rischio le persone vulnerabili e aumenterà la pressione sull’assistenza sanitaria.

È difficile prevedere quando la circolazione dei virus respiratori aumenterà o raggiungerà il picco. Tuttavia, l’aumento dei casi di Covid-19 è probabilmente dovuto ai viaggi e ai grandi raduni estivi, così come alla riduzione dell’immunità dopo un periodo di bassa circolazione del virus. Per prevenire una percentuale significativa dei ricoveri correlati a Covid-19 nell’Unione europea o nello spazio economico europeo, gli esperti suggeriscono una campagna vaccinale anti-Covid per le persone di età superiore ai 60 anni, che potrebbe avere un impatto positivo fino al 24 febbraio.

È quindi necessario agire ora per ridurre al minimo l’impatto dei virus respiratori che co-circoleranno nell’autunno-inverno. Le misure di sanità pubblica come la vaccinazione contro Covid-19 e l’influenza, l’utilizzo di misure di protezione individuale, la sorveglianza e la segnalazione sono fondamentali per contrastare la diffusione di queste malattie. Covid-19, influenza e Rsv rappresentano ancora sfide significative per la salute pubblica, pertanto è fondamentale che le persone a rischio e vulnerabili si vaccinino, poiché la vaccinazione è il modo più efficace per prevenire le infezioni e proteggersi da malattie gravi e ospedalizzazioni.

Inoltre, la co-somministrazione dei vaccini contro Covid-19 e influenza è fattibile, offrendo un’opportunità per proteggere simultaneamente dalla diffusione di entrambe le malattie. Saranno gli stati membri a prendere decisioni sulle campagne di vaccinazione nazionali, tenendo conto delle condizioni epidemiologiche e della disponibilità di vaccini nei rispettivi Paesi.

READ  Manovra, lallarme dei distributori intermedi: Noi ignorati. Servono interventi su remunerazione e dpc o medicinali a rischio in farmacia - Hamelin Prog

In conclusione, l’autunno e l’inverno saranno caratterizzati da un aumento della circolazione dei virus respiratori, tra cui l’influenza stagionale, il virus respiratorio sinciziale e il Sars-CoV-2. Per proteggere le persone vulnerabili e ridurre la pressione sul sistema sanitario, è fondamentale adottare misure preventive come la vaccinazione e l’utilizzo di misure di protezione individuale. L’unione degli sforzi a livello europeo può portare a risultati significativi nella lotta contro queste sfide per la salute pubblica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *