Denti stretti, qualche sospiro (e un tic): il primo «discorso del Re» di Carlo, così diverso da Elisabetta – Hamelin Prog

Denti stretti, qualche sospiro (e un tic): il primo «discorso del Re» di Carlo, così diverso da Elisabetta – Hamelin Prog

Carlo sconvolge il protocollo: Il Re pronuncia il suo primo King’s Speech

Londra – È stata una giornata storica a Westminster quando Re Carlo ha rotto un secolo e mezzo di tradizioni e ha pronunciato il suo primo King’s Speech, solitamente riservato alla regina Elisabetta. Nonostante il discorso fosse stato scritto dal premier, le parole pronunciate dal re sono state in netto contrasto con le battaglie ambientali sostenute da Carlo.

Con un’emozione palpabile nell’aria, Charles Mountbatten-Windsor ha pronunciato il suo discorso davanti al parlamento, segnando il primo King’s Speech di un monarca britannico dopo più di settant’anni. La decisione di assegnare questo ruolo tradizionalmente assegnato alla regina al principe ereditario è stata vista come una nuova direzione per la monarchia inglese.

Carlo è stato da sempre noto per le sue passioni ambientali e per il suo impegno nel cercare di influenzare i ministri attraverso lettere e incontri. Pertanto, non sorprende che nel suo discorso abbia affrontato il tema dell’ambiente, seppur in modo controverso.

Uno dei punti che ha suscitato maggiore scalpore è stato il via libera a nuove trivellazioni di gas e petrolio nel Mare del Nord, qualcosa a cui Carlo si oppone. I suoi discorsi sulla sostenibilità e l’urgenza di affrontare il cambiamento climatico sembrano divergere dalla politica del governo.

Durante il suo discorso, Carlo ha cercato di mantenere un tono impersonale, tuttavia c’era chi ha notato un certo scetticismo nascosto dietro le sue parole. È evidente che alcune questioni stanno mettendo alla prova il principe ereditario nel suo ruolo di futuro re.

La monarchia costituzionale britannica permette al re di essere parte del processo legislativo, ma senza interferire nella politica. Carlo aveva promesso di rispettare i principi costituzionali al momento dell’ascesa al trono, ma ciò potrebbe significare dover ingoiare altri rospi in futuro.

READ  Onu, lallarme di Zelensky: Putin sta spingendo il mondo verso la guerra finale - Hamelin Prog

Il suo King’s Speech ha aperto una nuova era per la monarchia inglese, mettendo in luce le battaglie ambientali sostenute da Carlo e gettando luce sulle possibili tensioni tra il re e il governo. Si prevede che l’impegno di Carlo verso l’ambiente continuerà a fornire spunti per discussioni e dibattiti nel futuro prossimo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *