Dexia prosegue nella semplificazione delle proprie entità e approva l’accordo di fusione per incorporazione di Dexia Crediop

Dexia comunica che i Consigli di Amministrazione di Dexia Crédit Local e Dexia Crediop hanno approvato oggi il trattato di fusione transfrontaliera tra Dexia Crédit Local e Dexia Crediop. Si ricorda che in data 15 febbraio 2009 Dexia Crediop ha chiesto alla Banca d’Italia l’autorizzazione per tale operazione, ai sensi dell’art. 57 del decreto legislativo 1° settembre 1993, n.

Tale fusione rientra nel piano di semplificazione del Gruppo Dexia e dovrebbe essere attuata a settembre 2023, con effetto retroattivo dal 1° luglio 2023 dal punto di vista contabile e fiscale.

Dexia Crédit Local intende mantenere una presenza locale in Italia dopo la fusione creando una filiale non regolamentata (sede secondaria) a Roma. Questa filiale svolgerà solo compiti aggiuntivi e non regolamentati a supporto della sede centrale. Agevolerà la comunicazione relativa alle operazioni in corso con controparti stabilite in Italia, senza svolgere attività regolamentate o servizi di investimento in Italia.

READ  dopo 11 anni ha battuto il Real Madrid

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *