Diminuzione del consumo di gas naturale nel 2021 a causa dell’aumento dei prezzi del gas

Sebbene nel 2021 fosse in media più freddo rispetto al 2020, il consumo totale di gas naturale era inferiore, secondo i dati di Statistics Netherlands. L’anno scorso nei Paesi Bassi sono stati consumati 40 miliardi di metri cubi di gas naturale. Nel 2020 erano ancora 42 miliardi di metri cubi.

Secondo CBS, ciò è in parte dovuto al prezzo elevato del gas. Di conseguenza, sono diminuiti in particolare i consumi di gas delle utenze industriali. Ad esempio, per la produzione di elettricità è stato utilizzato il 29% di gas in meno. Tale decremento è dovuto principalmente ad un calo dei consumi nel secondo semestre. Da settembre in poi il prezzo è costantemente aumentato† Per compensare, l’elettricità è stata importata o generata in aggiunta utilizzando centrali elettriche a carbone o fonti di energia rinnovabile.

Poiché in questi giorni a Groningen viene estratto meno gas, da alcuni anni i Paesi Bassi sono importatori netti di gas naturale. I Paesi Bassi hanno importato 13,4 miliardi di metri cubi di gas in più rispetto a quanto esportato. Nel 2021 sono stati estratti in senso stretto 20,6 miliardi di metri cubi. Un anno prima, era di quasi 23 miliardi di metri cubi.

Prezzi più alti potrebbero ridurre ulteriormente il consumo di gas quest’anno. A causa della guerra in Ucraina, il prezzo del gas è diminuito negli ultimi giorni disegnato molto† Ieri un megawattora di gas che verrà consegnato tra un mese è costato 194 euro. Era un aumento del 60 per cento.

READ  Servizi online dell'Agenzia delle Entrate, dal 12 gennaio accesso con CIE, carta d'identità elettronica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.