è la seconda figlia. Il nome è un doppio omaggio

Finalmente il grande giorno è arrivato. Il principio Harry e Meghan Markle hanno annunciato la nascita del loro secondo figlio, una bambina di nome Lilibet “Lili” Diana Mountbatten-Windsor. La scelta è chiara: la coppia ha voluto rendere omaggio sia alla madre del Duca, Lady Diana Spencer, ma anche alla regina Elisabetta, il cui soprannome di famiglia è Lilibet.

“È con grande gioia che il principe Harry e Meghan il duca e la duchessa del Sussex accolgono la loro figlia, Lilibet” Lili “Diana Mountbatten-Windsor, nel mondo”, ha detto il segretario stampa reale in una nota. “La madre e la figlia stanno bene e sono a casa”. La notizia è arrivata direttamente dai genitori negli Stati Uniti, e non da Buckingham Palace, come sarebbe stato normale se i due duchi “ribelli” e autoesiliati dalla California fossero rimasti a Londra.

Il bambino è nato venerdì scorso alle 11:40 in una clinica privata, il Santa Barbara Cottage Hospital, poco distante dalla sontuosa residenza della coppia (del valore di 16 milioni di euro) a Montecito. Il bambino pesa “7 libbre e 4 once” (circa 3,3 chilogrammi). Quanto al nome, il portavoce ha sottolineato l’omaggio alla “amata nonna” di Lilibet. Poiché questo non è un vero nome, ma un diminutivo, è probabile che la ragazza si chiami solo “Lili”. La leggenda narra che fu il padre di Elisabetta, re Giorgio VI, a iniziare a chiamarla così, perché l’attuale regina, quando era piccola, storpiò il suo nome. Il re disse delle sue figlie: “Lilibet è il mio orgoglio e Marguerite la mia gioia”. Il secondo nome è stato scelto per celebrare Lady D. “Il secondo nome – precisano i Duchi – è stato scelto per onorare la sua amata defunta nonna, la Principessa del Galles”.

READ  numeri e quote vincenti

Per Meghan e Harry, questo è il secondo figlio, dopo il piccolo Archie Harrison Mountbatten-Windsor, che ha due anni. “Il Duca e la Duchessa ringraziano per i loro auguri e le loro preghiere, mentre assaporano questo momento speciale per la loro famiglia”. Undicesima pronipote della regina, ottava in ordine di successione al trono, Lilibet “Lili” Diana Mountbatten-Windsor prenderà dunque come nome il soprannome con cui i membri della famiglia chiamavano Elisabetta che, da bambina, non poteva pronunciare il suo nome. “Il 4 giugno siamo stati benedetti con l’arrivo di nostra figlia Lili – hanno scritto ancora Harry e Meghan sul loro sito Archewell – è molto più di quanto potessimo immaginare, e siamo grati per l’amore e le preghiere che abbiamo ricevuto da tutti. “.

Harry e Meghan avevano rivelato durante l’ormai famosa intervista a Oprah Winfrelà che avrebbero avuto una bambina. Per le prime foto del neonato, molto probabilmente, bisognerà attendere: alla nascita di Archie, il bambino è stato a lungo tenuto lontano dalle telecamere.

Qualcuno fa notare che il piccolo americano è nato senza un titolo ufficiale e tuttavia rimane ottavo nella successione alla corona di Elisabetta II, ponendosi alle spalle del nonno Carlo, zio William (fratello maggiore di
Harry), i suoi tre figli e sua moglie Kate, e dietro il fratellino Archie, nato nel maggio 2019 a Londra. “Lili”, invece, è subito prima del principe Andrea, ovvero il secondogenito (caduto in disgrazia a causa delle sue conoscenze) della regina e di Filippo d’Edimburgo, morto lo scorso marzo a pochi giorni dal suo centesimo compleanno. È anche per questo motivo che sarà difficile per la famiglia reale tagliare del tutto i legami con chi è “vicino all’America”, nonostante il clamore mediatico intorno alle trasmissioni di Meghan e Harry, comprese le accuse di razzismo contro i vicini oltremare.

READ  Oroscopo di oggi, domenica 13 settembre 2020 - Previsioni per tutti i segni

Con un comunicato “la compagnia” (ovvero la Famiglia Reale) ha reso noto che “la Regina, il Principe di Galles e la Duchessa di Cornovaglia, il Duca e la Duchessa di Cambridge”, ovvero Ellisabetta, Carlo, Camilla, William e Kate,” sono stati informati e sono lieto di apprendere della nascita della figlia del Duca e della Duchessa del Sussex”. Il bambino reale è ancora il bambino reale. Congratulazioni anche dal Primo Ministro Boris Johnson, dal leader dell’opposizione, dal leader laburista Keir Starmer, dal Premio Diana, dalla fondazione che perpetua la memoria di Lady D, dalla Wellchild Charity e molti altri.

video

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *