Feste in casa e cene abusive nei ristoranti: multe per decine di persone e diversi locali chiusi in tutta Italia

Il controllo delle parti private da parte degli agenti dell’azienda non si ferma Polizia di Stato. La scorsa notte almeno quattro feste in casa clandestina sono state interrotte in tutta Italia, con i partecipanti multati per aver infranto i regolamenti. anti Covid. A Roma la polizia ha scoperto una cena in un ristorante in violazione del regolamento.

Le misure anti-rally si rafforzano nella prima domenica della zona arancione rafforzate da Lombardia. UNA Milano la polizia è intervenuta verso mezzanotte nel centro di via Bligny, dove erano presenti molti residenti segnalato forti rumori e rumori proveniente da un terrazzo. Agenti identificati e sanzionati diciassette giovani, dai 19 ai 28 anni. Cinque ore dopo, in una casa di piazzale Libia, la polizia è nuovamente intervenuta, sempre su indicazione degli abitanti, interrompendo un festa con venti persone, imporre una multa a tutti i partecipanti. Oltre allo stretto controllo delle parti private, la polizia sorveglia i punti di accesso al Dock di Milano, pronta a innescare quote di iscrizione e unico modo per evitare folle di persone. La scorsa settimana in Darsena, principale ritrovo dei milanesi, si sono svolti diversi raduni di persone che hanno assediato il Naviglio per sfruttare l’ultima domenica in zona gialla.

UNA Torino Sedici persone sono state identificate dai fucilieri, intervenuti in via Lanzo, alla periferia nord del capoluogo piemontese. I vicini avevano avvertito le autorità che in a luogo si stava organizzando una festa e quando sono arrivati ​​i volani, i partecipanti, sedici ragazzi di età compresa tra i 20 ei 25 anni, hanno spento le luci e la musica, cercando di scappare senza nemmeno indossare maschere. I Carabinieri sono riusciti a identificare e multare tutti i giovani per aver violato la normativa anti-Covid. Secondo i rapporti dell’esercito, i festaioli si sono organizzati per incontrarsi Telegramma. Sono in corso le indagini per risalire alla proprietà del locale, che è stato dotato di luci, impianto musicale e bancone bevande.

READ  Europei, Eriksen malato in Danimarca-Finlandia: news

Partito clandestino anche a Ischia, alla vigilia della zona rossa in Campania. Dodici ragazzi, di cui 4 minorenni, sono stati sorpresi dai fucilieri per festeggiare il 18 ° compleanno di uno di loro. Gli agenti, avvisati dai vicini in merito al rumore, sono intervenuti intorno alle 22.30 in un albergo di Forio, multa a tutti i presenti e anche al proprietario dell’hotel, chiuso per 5 giorni.

Infine, continuo controlli anti-reclutamento Carabinieri romani in tutta la capitale e nelle piazze più frequentate per far rispettare i provvedimenti. Nel pomeriggio sono intervenuti i militari dell’Unità Operativa della Compagnia Roma San Pietro Piazza Garibaldi, per un raduno di giovani. L’esercito ha individuato un gruppo di tredici studenti intendono ascoltare musica ad alto volume tra certi minivan parcheggiati, senza mantenere la distanza interpersonale di almeno un metro. Per l’intero gruppo sono state applicate sanzioni amministrative di 400 euro ciascuna, per un totale di 5.200 euro.

E intorno alle 21:00, i fucilieri hanno scoperto “Una cena clandestina”, in un ristorante di via Silvio D’amico. Entrando nel ristorante, i militari hanno sorpreso il cameriere mentre serviva a un tavolo e hanno notato la presenza di sette clienti mentre stavano cenando. I militari hanno immediatamente innescato le sanzioni previste dalla legge anti-covid per il proprietario del ristorante e per i “clienti abusivi” a cui è stato chiesto di tornare a casa, hanno riferito. chiusura dell’attività, penalità da 5 a 30 giorni dalla chiusura. Infine, i fucilieri della stazione di Roma Monte Mario hanno sanzionato e chiuso per 5 giorni, a negozio di largo Giannina Lilli. L’esercito durante un controllo ha rilevato che il titolare dell’attività commerciale, gestita da un cittadino di Bangladesh, ha proseguito la sua attività nell’amministrazione di bevande alcoliche dopo il tempo assegnato.

READ  news, dati di contagio e aggiornamenti di oggi 23 settembre 2020

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *