Figli non tenuti a stare con i nonni, ordina il tribunale italiano

Figli non tenuti a stare con i nonni, ordina il tribunale italiano

La Corte di Cassazione italiana a Roma.©Shutterstock

I bambini non devono vedere i nonni se non vogliono, ha stabilito la massima corte italiana. “Una relazione indesiderata non può essere imposta”.

mtmFonte: Il guardiano

La decisione della Corte di Cassazione italiana è arrivata dopo anni di battaglia legale. Inizialmente un tribunale per i minorenni si è pronunciato a favore dei nonni e nel 2019 la Corte d’Appello di Milano ha confermato la decisione. Entrambi i bambini hanno dovuto trascorrere del tempo con i nonni a intervalli regolari in compagnia dei genitori e di un assistente sociale. Ai genitori è stato detto che avrebbero potuto causare “danni psicologici” ai propri figli privandoli della possibilità di vedere i propri cari.

I genitori però – che da anni erano in disaccordo con i nonni paterni dopo una lite familiare – non si sono fermati qui e hanno fatto appello.

Con successo. La Corte Suprema italiana ha ora stabilito che i bambini non possono essere costretti a trascorrere del tempo con i nonni contro la loro volontà. “Non c’è dubbio che i bambini avrebbero beneficiato di un legame con i loro nonni, ma un rapporto non può essere forzato”, ha detto. “Soprattutto non in un ambiente di conflitto.”

Il tribunale ha stabilito che l’interesse dei figli “deve prevalere su quello dei nonni” e che “non può essere imposto un rapporto indesiderato”. “Certamente no se i bambini sono perspicaci e hanno raggiunto l’età di dodici anni.”

READ  La bici in TV 24 marzo 2022 | Un'altra gara in Italia, Spagna e Belgio!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *