Filip Joos valuta i 3 quarti di finale di Champions League dell’Italia: ‘Il Napoli è una classe a sé stante’ |  Champions League

Filip Joos valuta i 3 quarti di finale di Champions League dell’Italia: ‘Il Napoli è una classe a sé stante’ | Champions League

Forza Italia in Champions. Per la prima volta dal 2006, altre tre squadre di Serie A sono arrivate ai quarti di finale. Eppure il nostro intenditore italiano Filip Joos rimane con i piedi per terra: “C’è stata più fortuna che qualità, il calcio italiano non è certo ancora tornato”.

La differenza con le ultime due stagioni non potrebbe essere maggiore.

Agli ottavi di finale non c’era nessuna squadra italiana in Champions League. Un antico splendore sembrava aver perso completamente il suo splendore.

Ma guarda, adesso l’Italia è quella con più rappresentanti al Champions Ball. Inter, Milan e Napoli sono riuscite a qualificarsi nelle ultime settimane.

Filip Joos però non vuole parlare di revival italiano, gli sembra troppo prematuro. Vede un pareggio favorevole come la ragione principale del successo italiano.

“Dopo il Club Brugge, Tottenham, Porto e Francoforte erano le squadre che tutti avrebbero voluto sorteggiare in anticipo. Il fattore fortuna gioca sicuramente un ruolo importante”.

Catenaccio 3.0 e la gaffe di Conte

Joos ha visto l’Inter difendere l’1-0 con sangue, sudore e lacrime martedì.

“Ho guardato la partita dell’Inter contro il Porto, mi ha fatto davvero male agli occhi”, ha ricordato il commentatore: “L’Inter ha giocato Catenaccio 3.0 in quella partita”.

Conte prende una decisione tattica così sbagliata che priva il suo club della possibilità di qualificarsi.

Filippo Josh

Il telecronista non è troppo entusiasta nemmeno del suo connazionale Milan. Crede che il Milan debba ringraziare in modo particolare il Tottenham e il suo allenatore Antonio Conte.

Joos parla di una sostituzione nel ritorno di Londra. La squadra di casa ha poi messo sotto pressione il Milan, fino a quando il difensore del Tottenham Romero è stato espulso al 77 ‘. Conte ha scelto un difensore in più in squadra piuttosto che una qualità offensiva.

“Secondo me, Conte ha preso una decisione tattica talmente sbagliata da privare il suo club della possibilità di qualificarsi”.

Il Milan è rimasto dritto contro un Tottenham rigido.

Speranza per il Napoli

Ebbene, il fatto che non vada molto bene non interesserà per niente le squadre italiane. Sono comunque ai quarti di finale.

Joos sta già servendo tutte e tre le squadre in diverse occasioni. “Penso che ci siano ottime possibilità che il Milan esca al prossimo turno”, è breve ma chiaro l’analista.

Vede il vicino Milan capace di sorprendere: “L’Inter ha una certa tenacia in questo tipo di partite, quindi è al top. Ha già dimostrato di poter formare un’unità solida nelle partite difficili”.

Secondo Joos, i nerazzurri hanno anche sufficiente qualità nel nucleo. Poi guarda soprattutto l’attaccante Romelu Lukaku, autore dell’unico gol dell’andata contro il Porto. Tuttavia, il Red Devil è stato di nuovo in panchina nella gara di ritorno e deve ancora raggiungere la forma migliore.

“Un Lukaku in forma resta di grande valore”, dice Joos: “Ma l’Inter ha in panchina anche tanti altri bravi giocatori che possono essere importanti. Mister Simone Inzaghi arriva in semifinale”. -finale.”

Se il Napoli viene risparmiato dagli infortuni, può gestire squadre come Real Madrid e Bayern Monaco.

Filippo Josh

Il Napoli è ai quarti di finale di Champions League per la prima volta, ma Joos lo vede come il più grande contendente italiano per il successo europeo.

Il commentatore ritiene che il club campano giochi il miglior calcio d’Europa e superi il livello del campionato italiano.

“Il Napoli è un fuoriclasse”, ha assicurato. “Possono sicuramente eliminare una grande squadra. Se risparmiati dagli infortuni, possono gestire squadre come Real Madrid e Bayern Monaco”.

L’allenatore del Manchester City Pep Guardiola ha definito il Napoli la migliore squadra d’Europa e l’ha persino bombardato come grande favorito per vincere la Champions League.

Joos ne dubita ancora: “Penso che sia di punto in bianco, lo dice Guardiola, ovviamente, per alleggerire la pressione”.

Lukaku ha segnato il gol della qualificazione contro il Porto.

La stampa italiana mostra poca fiducia

Ma quale sarebbe il sorteggio ideale per le squadre italiane?

Su La Gazzetta dello Sport non sognano come avversari Manchester City o Real Madrid, ma uno scontro italiano nei quarti di finale.

“Questo dice abbastanza”, dice Joos. “Se credi nelle qualità delle squadre e pensi che siano abbastanza forti per andare avanti, allora non stai scrivendo qualcosa del genere”.

“Perché ovviamente vuoi passare il turno con tre. Ora ho la sensazione che sperino di vedere 1 club italiano al lavoro in semifinale”.

Il Napoli è sulla strada per il titolo italiano e fa cenno anche alla gloria europea.

READ  Migranti, altri 450 sono sbarcati a Lampedusa - Sicilia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *