Fonti del Pentagono: bombardieri statunitensi in Norvegia, Artico e Russia

L’emittente statunitense, citando diversi funzionari della difesa statunitense, spiega che “quattro bombardieri B-1 dell’aeronautica statunitense e circa 200 membri della Dyess Air Force in Texas inizieranno le loro missioni entro le prossime tre settimane. Circolo polare e nello spazio aereo internazionale al largo della Russia nordoccidentale “.

La CNN ricorda che “negli ultimi mesi il Pentagono ha utilizzato gruppi simili di bombardieri B-52 Medio Oriente come mezzo per dimostrare la capacità degli Stati Uniti di trasferire rapidamente le proprie risorse militari in regioni potenzialmente tese. Queste missioni di bombardamento richiedono settimane per essere pianificate, quindi lo spiegamento in Norvegia è in corso da tempo, dicono i funzionari. “

READ  Fenomeno immobiliare: segna una tripletta nel pareggio per 5-1 della Lazio a Verona

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *