Giocatori di baseball olandesi eliminati dopo una dolorosa sconfitta contro l’Italia

Giocatori di baseball olandesi eliminati dopo una dolorosa sconfitta contro l’Italia

TAIWAN – I giocatori di baseball del Regno dei Paesi Bassi sono stati eliminati al World Baseball Classic di Taiwan. Sarebbe bastata una vittoria contro l’Italia per un posto ai quarti di finale, e per di più una piccola sconfitta, ma le rivali arcieuropee si sono rivelate fin troppo forti: 1-7.

Le cinque nazioni del girone A sono quindi finite a quattro punti, quindi la classifica doveva essere determinata sulla base di un calcolo complesso: il numero di run dato diviso per il eliminati in difesa. Cuba e l’Italia hanno ottenuto il punteggio migliore e si sono qualificate per i quarti di finale.

Classifica finale girone A

1. Cuba 4-4
2. Italia 4-4
3. Regno dei Paesi Bassi 4-4
4.Panama 4-4
5.Taiwan 4-4

La squadra Kingdom dell’allenatore della nazionale Hensley Meulens ha iniziato il torneo con due convincenti vittorie su Cuba (4-2) e Panama (3-1), ma sabato ha subito un’improvvisa sconfitta contro la nativa Taiwan: 5-9.

La partita contro la grande rivale europea è stata dunque una fare o morirepartita per un posto nei quarti di finale. È diventato Questo. Un disastroso quarto inning si è rivelato fatale per gli Orange.

Incubo al quarto round

La squadra del regno ha preso un vantaggio per 1-0 nel terzo inning su un fuoricampo di Chadwick Tromp. Ma un inning dopo, un incubo si è svolto per il lanciatore Mike Bolsenbroek, che aveva quattro run.

Bolsenbroek è stato, abbastanza tardi, sostituito sul tumulo da lanciatore di soccorso Eric Mendez. Ma è stato colpito da una tripla e non ha potuto impedire che diventasse anche 1-6.

READ  Thymen Arensman al Tour des Alpes: "Cinque giorni di gare aggressive"

Al sesto inning gli Orange hanno avuto più possibilità di rimonta, con tre basi caricate e nessuno ancora eliminato. Ma Didi Gregorius, Jonathan Schoop e Roger Bernadina successivamente non sono riusciti a segnare per il lanciatore italiano Joe LaSorsa, che ha celebrato il suo successo come se avesse già vinto il WBC.

Nel sequel la squadra del regno non è riuscita a tenere duro e all’ottavo set è addirittura diventato 7-1 per gli italiani, che in questo torneo si sono tutti adornati di bellissimi baffi, al pari di Dominic Fletcher e Matt Harvey.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *