Goggia, l’infortunio: è una distorsione e un parziale infortunio al legamento, ma per le Olimpiadi ci proverà

Per l’olimpionico italiano un parziale infortunio al legamento e anche una piccola frattura, “ma da domani inizierò la fisioterapia”

E’ un grave infortunio, ma Sofia Goggia cercherà comunque di recuperare per le Olimpiadi del prossimo mese. Questo il verdetto dei test che lo sciatore azzurro si è sottoposto questo pomeriggio a Milano, presso la clinica La Madonnina, dopo l’infortunio patito questa mattina a Cortina.

Anche una piccola frattura

La commissione medica FISI, presieduta dal dottor Andrea Panzeri, ha sottoposto il campione olimpico a una risonanza magnetica di entrambe le ginocchia e una TC, che ha mostrato una distorsione al ginocchio sinistro, con una lesione parziale del legamento crociato già operata nel 2013, una piccola frattura del perone e un muscolo tendineo dolorante.

Sofia: “Ci sto provando”

Sofia inizierà domani il suo programma di riabilitazione con l’obiettivo di essere al via della discesa libera femminile di Pechino 2022, in programma martedì 15 febbraio. “Mi dispiace, è stata una sospensione che non era necessaria in un momento così importante della stagione – ha detto Sofia -, ma dalle prossime ore inizierò la fisioterapia per cercare di difendere il titolo olimpico nella disciplina che mi piace più”.

Lo sciatore azzurro era arrivato a Milano poco dopo le 16:30 ed era stato accolto dal professor Herbert Schoenhuber e dal professor Andrea Panzeri, della commissione medica Fisi.

Paura

Dopo il successo di ieri in discesa libera, il portabandiera blu dei Giochi di Pechino era stato protagonista di una brutta caduta in superG. Dopo l’incidente, Goggia è risalita sugli sci e ha raggiunto il traguardo, ma sembrava molto dolorante. L’azzurro ha lasciato il pavimento zoppicando, appoggiandosi a due membri dello staff azzurro e poi è stato trasportato a Milano in elicottero.

READ  Magie del gioco online: ecco cosa attrae il pubblico

Il precedente

L’anno scorso Goggia si infortunò alla vigilia dei Mondiali di Cortina, in questa occasione fu un problema al ginocchio destro (frattura aperta del piatto tibiale).

I Giochi di Pechino iniziano il 4 febbraio e Goggia è il portabandiera designato della squadra azzurra.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.