Grande ricerca su: Nadia (28 anni) trovata dopo 8 giorni in buona salute |  Interni

Grande ricerca su: Nadia (28 anni) trovata dopo 8 giorni in buona salute | Interni

Nadia, 28 anni, scomparsa improvvisamente dalla faccia della terra la scorsa settimana e lanciata in una massiccia ricerca online, è stata trovata in buona salute. Lo renderà noto la polizia. “Ringraziamo tutti coloro che si sono uniti alla ricerca”, ha detto il corpo su Twitter. Si richiede urgentemente che tutte le foto condivise di Nadia vengano cancellate per la sua privacy. Non sono state rilasciate ulteriori informazioni, ha detto la polizia.

La scomparsa di Nadia, studentessa del Summa College Eindhoven, ha dominato per giorni diversi social. Il post di ricerca della sorella di Nadia su Facebook è stato condiviso più di 130.000 volte e ha quindi raggiunto più di un milione di olandesi. La polizia è stata quindi inondata di denunce, alle quali non è stato dato seguito.

La famiglia, nel frattempo, è rimasta sconvolta. “Siamo molto preoccupati e non sappiamo nulla”, ha detto un cugino a questo sito. Nadia non sarebbe stata turbata o commossa il giorno della sua scomparsa. Questo rafforzò la sensazione che potesse essergli successo qualcosa di brutto.

Inondato di consigli

Tuttavia, la polizia ha definito un crimine uno “scenario meno probabile”. Si riteneva più probabile un incidente mortale, dovuto ad esempio alla scivolosità degli ultimi giorni. Per chiarire questo, la polizia ha stabilito una sequenza temporale parlando con i testimoni e visualizzando i filmati delle telecamere a circuito chiuso. “Ci sono ancora alcune lacune in questa sequenza temporale che stiamo cercando di colmare con una guida”, ha detto un portavoce. “Al momento stiamo ricevendo così tanti suggerimenti a causa della grande attenzione dei media che non possiamo gestirli tutti. Ci stiamo lavorando con tutte le nostre forze”.

READ  la Stella di Betlemme può essere vista ad occhio nudo. Ti spieghiamo quando e dove osservarlo »ILMETEO.it

I parenti della scomparsa Nadia erano disperati e hanno chiesto aiuto tramite i social. ‘Siamo molto preoccupati. Sospettiamo che sia stata l’ultima volta a Heerlen”, ha scritto la sorella di Nadia su Facebook. Il suo post si è diffuso a macchia d’olio su Internet. Anche altri post di ricerca sono stati condivisi diverse migliaia di volte. Oltre a vari media olandesi, anche la stampa fiamminga ha coperto il caso .Heerlen è a circa mezz’ora di auto dal confine belga.

Forse non è un crimine

La polizia del Limburgo è stata sommersa dalle chiamate dei media e dei residenti preoccupati. “Comprendiamo che c’è molta attenzione e che la famiglia è preoccupata. Consideriamo anche questa una persona scomparsa urgente. Allo stesso tempo, non ci sono indicazioni che indichino un reato Non crediamo che questa donna sia stata rapita o che qualcuno le abbia fatto del male.

Nadia ha scelto di andarsene, pensa la polizia.

Segnalazione

La polizia ha preso sul serio la persona scomparsa e ha emesso un avviso ufficiale di ricercato. Anche Cerca e salvateam (SAR) ha condiviso la sua descrizione. L’organizzazione di ricerca specializzata ha chiesto ai residenti e alle imprese di Heerlen di controllare le immagini della telecamera.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *