Hacker vende dati rubati a 48,5 milioni di residenti a Shanghai – IT – Notizie

Un hacker afferma di essere in possesso dei dati personali di 48,5 milioni di residenti a Shanghai. I dati provengono dall’app corona della città cinese e vengono offerti in vendita su un forum di hacker per $ 4.000.

Il database dell’hacker XJP contiene i nomi, i numeri di telefono, i numeri di identificazione nazionale e le cartelle cliniche di 47 milioni di persone ed è offerto in vendita per $ 4.000 sul forum degli hacker Breach Forums, secondo Reuters. “Questo database contiene i dati di tutti coloro che vivono a Shanghai o hanno visitato Shanghai dall’introduzione dell’app corona locale”, si legge nella descrizione.

L’hacker XJP avrebbe anche offerto un campione contenente i dati di 47 persone. Reuters ha contattato queste persone e 11 di loro hanno confermato che i loro dati erano nel database. Tuttavia, in due degli undici casi, il numero di identificazione nazionale non sarebbe corretto.

Tramite l’app corona locale, il governo di Shanghai può raccogliere dati sui residenti nella lotta contro il virus corona. L’applicazione è obbligatoria e potrebbe consentire agli utenti di accedere a luoghi pubblici o eventi controllati per il virus.

Questa è la seconda volta in un tempo relativamente breve che i dati dei residenti cinesi finiscono nelle mani degli hacker. Hacker China Dan rivendicato a luglio dopotutto, dopo aver rubato i dati personali di 1 miliardo di cinesi, dopo di che li ha offerti in vendita per 10 bitcoin. Questi dati provengono dal dipartimento di polizia di Shanghai.

READ  Vaccino Covid-19, con somministrazione anche di AstraZeneca per insegnanti e Ata. La foto regione per regione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.