I ghiacciai svizzeri non si sono mai sciolti così rapidamente come nel 2022 | Scienza e pianeta

I ghiacciai svizzeri si sono sciolti a una velocità record quest’anno, a causa di un’ondata di caldo e di un inverno secco. Hanno perso 3 chilometri cubi di ghiaccio, o il 6% del loro volume totale, secondo un rapporto.

“Il 2022 è stato un anno disastroso per i ghiacciai svizzeri”, ha affermato un comitato di esperti dell’Accademia svizzera di scienze naturali. Finora, una perdita di volume del 2% era considerata estrema.

“Non è impossibile rallentare lo scioglimento a breve termine”, ha affermato Matthias Huss, domain manager e capo della Swiss Glacier Monitoring Network. “Se riduciamo CO2limitando le emissioni e proteggendo il clima, questo potrebbe al massimo proteggere circa un terzo del volume totale in Svizzera. In caso contrario, i ghiacciai scomparirebbero completamente entro la fine del secolo.

(Leggi di più sotto le foto)

Immagine delle misurazioni dei ghiacciai in Svizzera all’inizio di questo mese. Una squadra sul ghiacciaio del Gries. ©AFP

Ghiacciaio della miniera del monte.  Foto di agosto.

Ghiacciaio della miniera del monte. Foto di agosto. ©REUTERS

Il ghiacciaio Basodino il 20 settembre.

Il ghiacciaio Basodino il 20 settembre. ©AFP

Il manto nevoso nelle Alpi non è mai stato così buono in primavera. Anche la sabbia del deserto del Sahara soffiava e inquinava la neve. Ha assorbito più calore e si è sciolto più velocemente dall’inizio dell’estate, lasciando i ghiacciai senza uno strato protettivo di neve. Poi anche il ghiaccio ha dovuto fare i conti con un’ondata di caldo.

Verso la fine dell’estate, una striscia di terra tra il ghiacciaio Tsanfleuron e il ghiacciaio Scex Rouge, a circa 2.800 metri sul livello del mare, è esposta all’aria aperta per la prima volta dai tempi dei romani.

Lo Tsanfleuron passa senza la calotta glaciale che lo ricopriva da almeno 2000 anni.

Lo Tsanfleuron passa senza la calotta glaciale che lo ricopriva da almeno 2000 anni. ©AFP

Vedi anche: Sempre più ghiacciai in scioglimento, ma perché?

Vedi anche: Relitto aereo trovato sul ghiacciaio dell’Aletsch dopo 54 anni

Lo Tsanfleuron passa senza la calotta glaciale che lo ricopriva da almeno 2000 anni.  Immagine del 13 settembre.

Lo Tsanfleuron passa senza la calotta glaciale che lo ricopriva da almeno 2000 anni. Immagine del 13 settembre. ©AFP

Lo Tsanfleuron passa senza la calotta glaciale che lo ricopriva da almeno 2000 anni.

Lo Tsanfleuron passa senza la calotta glaciale che lo ricopriva da almeno 2000 anni. ©AFP

READ  “René Descartes ha tolto la paura alla scienza. La critica nei suoi confronti è ingiustificata'

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.