I PROSSIMI GIORNI, L’ANTICICLONE AFRICANO sempre più FORTE, ma ATTENTI ALL’INASPETTATO! Dettagli fino a venerdì »ILMETEO.it

Previsioni del tempo: I PROSSIMI GIORNI, L’ANTICICLONE AFRICANO sempre più FORTE, ma ATTENTI ALL’INASPETTATO! Dettagli fino a venerdì

I prossimi giorni con forti pressioni africane ma con qualche imprevistoL’estate ha mollato gli ormeggi grazie a questosballato africano che da qualche giorno aveva dato segni di risveglio dopo un lungo letargo durante il quale era rimasto sostanzialmente nascosto, un po’ nel limbo, senza mai riuscire a prendere le redini di un’atmosfera che era rimasta sottomessa per parecchie settimane. Ma ora che ha lasciato i blocchi di partenza, l’alta sub-sahariana non sembra volersi fermare e anzi nei prossimi giorni sarà sempre più forte sul nostro Paese, anche se di fatto ci sarà inaspettato.

La situazione è già chiara adesso. E così via il contesto meteo-climatico sarà destinato a mostrare via via sempre più scenari caldo e stabilire, anche se ci possono essere disturbi improvvisi.

Per entrare nel dettaglio, notiamo come i giorni di Giovedì 17 e Venerdì 18 seguiranno più o meno lo stesso percorso dei giorni precedenti e saranno quindi caratterizzati da mattine stabili e asciutto, seguito da pomeriggi dov’è il tempo metereologico tenderà ad essere un po’ meno affidabile. Come di solito accade nei periodi più caldi, sarà durante le ore pomeriggio che la probabilità che vengano raccolti aumenterà per scoppiare ad un tratto temporale di Calore: da questo punto di vista, sotto un’attenta osservazione troveremo principalmente le regioni alpino e prealpino, ma anche alcune caratteristiche del dorsale appenninica centro-settentrionale. Attenzione perché non è escluso che localmente I fenomeni può derivare da alta intensità, puro anche con il rischio di qualche grandinata.
Sul resto del Paese, però, l’ingerenza delle alte pressioni sarà ormai decisamente evidente e questo garantirà le condizioni. tempo assolutamente stabile con Temperatura più in alto. Gli unici disagi saranno attribuiti al transito di certi nube in transito, destinati però a non produrre effetti significativi.

READ  Una mappa degli antichi fiumi marziani

Sarà il preludio di a fine settimana durante il quale L’alta pressione africana diventerà ancora più forte, pronto ad offrire il primo super onda di caldo africano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *