il clamoroso progetto miliardario, addio a Mediaset italiana? – Gratuito tutti i giorni

Silvio Berlusconi Pier

Dopo cinque anni di stallo, adesso Mediaset – un’azienda tutta italiana – potrà finalmente iniziare a costruire questa casa televisiva paneuropea che progettiamo da tempo e investire nuove risorse in contenuti e tecnologia. »Il vicepresidente del gruppo Cologno, Silvio Berlusconi Pier, ha espresso la sua soddisfazione Tg5 per l’esito del lungo confronto con gli azionisti francesi. L’accordo (negoziato da Giuseppe Scassellati-Sforzolini di Cleary Gottlieb per Vivendi e da Luca Fossati di Chiomenti per Mediaset), apre la strada a un MediaForEurope.

Mediaset, ha aggiunto Pier Silvio Berlusconi, “è orgogliosa che un gruppo italiano sia la locomotiva europea per la nascita di MFE (MediaForEurope), un progetto ambizioso e innovativo destinato a generare valore e posti di lavoro. Se riusciremo in questa impresa, e siamo sicuri di poterlo fare, avremo costruito un pezzo di Europa industriale. Un gruppo nel campo della televisione, dei contenuti e del web che nessuno ha mai progettato “.

“Una nuova avventura internazionale nel mondo dei media che creerà enormi opportunità in Italia, Spagna e in tutti gli altri Paesi che saranno coinvolti”, ha concluso Berlusconi. Il primo passo sarà l’assemblea straordinaria che, il 27 maggio, annullerà il voto multiplo dello statuto poi quello del 23 giugno per il trasferimento della sede in Olanda e la nomina della nuova carica. il Corriere della Sera. Luogo di attività ha già risposto positivamente all’operazione spingendo le azioni del Biscione che hanno chiuso una seduta negativa per l’indice in rialzo di oltre l’1,2%.

Quanto a Vivendi, lascerà Mediaset entro cinque anni, anche se il disimpegno potrebbe essere più rapido. Dipenderà dai valori del mercato azionario.

READ  Le 10 auto più economiche da assicurare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *