Il crollo di Bitcoin sta trascinando El Salvador nell’abisso?  “Milioni di soldi dei contribuenti sono evaporati”

Il crollo di Bitcoin sta trascinando El Salvador nell’abisso? “Milioni di soldi dei contribuenti sono evaporati”

Dalla sua introduzione a settembre, i salvadoregni possono pagare nei negozi con bitcoin. In speciali bancomat bitcoin, possono convertire criptovalute in dollari o acquistare bitcoin. Milioni di salvadoregni avrebbero ora un portafoglio digitale (un portafoglio) per bitcoin, oltre al dollaro, moneta a corso legale in El Salvador.

andato in fumo

Il piccolo Paese centroamericano (6 milioni di abitanti, la metà dei Paesi Bassi) ha fatto acquisti importanti dall’introduzione della criptovaluta: con i soldi dei contribuenti sono stati acquistati ben 2301 bitcoin per oltre 100 milioni di dollari.

Ma il forte calo da allora ha dimezzato il valore del bitcoin: più di 50 milioni di dollari (48 milioni di euro) di contribuenti salvadoregni sarebbero andati in fumo se lo stato avesse venduto le monete ora.

Il basso tasso di bitcoin non può far precipitare immediatamente El Salvador in bancarotta. Ma ciò indebolisce l’economia già traballante del paese, che deve rimborsare prestiti costosi, afferma l’economista salvadoregno Tatiana Marroquín.

unica perdita

Secondo Marroquín, El Salvador sta già lottando per adempiere ai suoi obblighi di pagamento, portando a ritardi nei pagamenti per i programmi governativi e alla perdita di posti di lavoro nel governo.

Secondo Marroquín, l’introduzione del solo bitcoin è costata $ 200 milioni, dopodiché sono stati acquistati più di $ 100 milioni in bitcoin. “Il problema più grande è che tutto questo è accaduto con i soldi dei contribuenti. Anche se domani il bitcoin raggiungesse nuovamente i massimi storici, i costi non saranno coperti. Ci sarà solo una perdita”, afferma l’Economist.

Molto usato

Secondo Marroquín, il governo salvadoregno non è molto trasparente sull’uso esatto del bitcoin, ma l’economista vede che la cripto non è molto popolare. “Nella vita di tutti i giorni, vedi che bitcoin è poco utilizzato. Sin dalla sua introduzione, le persone sono diffidenti a causa delle grandi differenze di cambio”.

READ  solo il dollaro e i rendimenti corrono

Chi compra qualcosa da mangiare o una bibita per le strade della capitale San Salvador non paga quasi mai con bitcoin, ma con dollari. Il vantaggio è che l’attuale calo del prezzo del bitcoin non ha praticamente alcun effetto diretto sulla popolazione, quasi un quarto dei quali vive al di sotto della soglia di povertà. L’utilizzo sarebbe leggermente superiore nelle grandi catene di distribuzione e nelle località turistiche.

L’introduzione dei bitcoin come moneta a corso legale arriva dal presidente Nayib Bukele. Sebbene il Fondo Monetario Internazionale (FMI) lo avesse precedentemente avvertito dei rischi, ha insistito. La corona del suo lavoro è quella di essere una vera e propria città bitcoin, costruita sul bordo di un vulcano. Ma le obbligazioni – prestiti emessi dal governo – per pagare la costruzione sono state rinviate.

“Presidente populista”

Il presidente è visto dalla critica come un leader autoritario e un controverso populista politico: all’inizio di quest’anno ha dichiarato guerra alle bande di strada nel suo Paese. Decine di migliaia di sospetti sono stati ora arrestati. Ma questo approccio è oggetto di forti critiche da parte degli oppositori che vedono come vittime dell’ondata di arresti anche civili innocenti.

Eppure Bukele, che è salito al potere nel 2019, rimane popolare poiché oltre l’80% della popolazione lo sostiene, secondo i sondaggi. , sono in gioco democrazia e diritti umani”, afferma Marroquín.

Il ministro delle finanze salvadoregno Zelaya, nel frattempo, sta cercando di dissipare le preoccupazioni per il forte calo del bitcoin. “Quando mi dicono che il rischio fiscale per El Salvador è molto alto a causa del bitcoin, non posso che ridere”, ha detto in una risposta.

READ  I sindacati vogliono 150 milioni di euro per le persone con covid da tempo

Durante i precedenti ribassi di prezzo, il presidente ha regolarmente twittato trionfante: “Compra il tuffo!”, prima di annunciare un nuovo acquisto di criptovalute. Colpisce il fatto che non abbia annunciato alcun acquisto dal mese scorso. La domanda è se il presidente sia così fiducioso nei bitcoin da continuare ad acquistare, anche se il prezzo scende ulteriormente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *