Il fisco dà la caccia agli “immigrati”


Ultimo aggiornamento il 25 febbraio 2022, 09:15


Poche settimane fa, la Camera dei Rappresentanti ha chiesto al Segretario di Stato Marnix van Rij (Finanza) di chiarire come l’amministrazione fiscale e doganale stia selezionando da anni nelle indagini sulle frodi. nazionalità e aspetto† Giovedì, mentre il mondo tratteneva il respiro per l’invasione dell’Ucraina, l’IRS ha rilasciato gli esempi. Secondo Trouw giornale questi includono, tra gli altri:

Un’indagine sulla detrazione delle donazioni in dichiarazione dei redditi, che riguardava solo cittadini di nazionalità turca o marocchina (seconda). Il controllo aggiuntivo della detrazione sanitaria per i nomi che terminano in -ic. Oppure dai un’occhiata ai tour di imprenditori in erba, ma solo di origine immigrata.

Van Rij definisce “molto grave” il fatto che il fisco non abbia agito “in modo onesto e imparziale”. Gli esempi trapelati mostrano fino a che punto l’amministrazione fiscale e doganale avesse lanciato una caccia a chiunque avesse un nome non olandese.

I consulenti fiscali sono stati controllati se avevano molti clienti immigrati. A Maastricht, le start-up hanno ricevuto un’attenzione particolare per quanto riguarda gli imprenditori immigrati. E a Breda è stato indagato qualcuno che viveva con “tutti i cognomi degli immigrati”.

All’inizio di questa settimana è stato annunciato che l’Unione dei dipendenti dell’amministrazione fiscale e doganale presentare un rapporto contro lo spettacolo BOOS (BNNVARA), perché il presentatore Tim Hoffman vuole sapere “quali funzionari sono responsabili del razzismo”.

Lunedì è arrivato anche l’ex consulente fiscale Van Rij Nelle news† Ha deciso di aspettare un altro anno prima di tappare una famigerata perdita fiscale. Gli individui con un patrimonio netto elevato e i fondi familiari utilizzano principalmente la via dell’elusione fiscale.

READ  Circa millecinquecento valigie sono state lasciate a Schiphol | ADESSO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *