Il limite fisso di 21 milioni di Bitcoin può essere modificato?

L’hard cap di Bitcoin è protetto dai cambiamenti grazie alla sua struttura di incentivi e al meccanismo di governance. Le entità che governano il set di regole di Bitcoin hanno forti incentivi per opporsi a un cambiamento di hard cap a causa dell’architettura di rete, mentre coloro che desiderano cambiarlo non hanno potere sulla rete.

Incentivi

Le persone con il maggiore incentivo a cambiare l’hard cap di Bitcoin sono i minatori. La modifica del limite fisso di Bitcoin potrebbe aumentare i redditi dei minatori per un breve periodo. Tuttavia, questo annullerebbe uno dei motivi principali per investire in Bitcoin: la sua scarsità.

L’attrattiva di BTC per molti investitori è la sua offerta limitata e prevedibile. Pertanto, i minatori non vogliono rimuovere il driver fondamentale della proposta di valore di Bitcoin. Sebbene il cambiamento aumenterebbe il reddito dei minatori in termini di BTC, porterebbe a un crollo catastrofico e permanente dei prezzi, con conseguente perdita netta in valuta fiat per i minatori.

I minatori sono più interessati ai profitti denominati in fiat rispetto ai profitti denominati in Bitcoin, poiché praticamente tutti i loro costi (salari, attrezzature ed elettricità) sono pagati in fiat. Quindi, se il prezzo di Bitcoin crolla, i minatori perderebbero denaro.

Governance dei bitcoin

La possibilità di cambiare l’hard cap di Bitcoin deriva da due idee sbagliate relative a BTC come rete distribuita e consensuale. Innanzitutto, ci sono dozzine se non centinaia di versioni diverse del codice sorgente di Bitcoin. Ad esempio, ogni nodo della rete Bitcoin esegue un software che rifiuta qualsiasi blocco inappropriato.

Sebbene molti nodi eseguano la versione superiore; Bitcoin Core recente, alcuni usano ancora versioni e implementazioni precedenti; vecchio. Pertanto, anche se la modifica del codice sorgente di Bitcoin Core è; semplice, ottenere decine di migliaia di nodi per implementare tali modifiche è molto di piu; duro.

READ  Buffett ammette il suo più grande errore (costandogli $ 10 miliardi)

Inoltre, i minori non hanno alcun controllo sulle regole della rete. I minatori sono responsabili della creazione di nuovi blocchi e della convalida delle transazioni. Quando i miner inviano un nuovo blocco alla rete, decine di migliaia di nodi lo verificano indipendentemente, assicurandosi che ne generi la quantità; nuovi BTC adeguati, avere un prova di lavoro e contiene transazioni valide. Tutti i blocchi che non soddisfano questi criteri verranno rifiutati dai nodi, quindi i minatori non hanno alcun controllo sul set di regole Bitcoin.

Quando il 95% dei minatori ha accettato di aumentare il limite di dimensione del blocco nel 2017 con l’obiettivo di migliorare la scalabilità; di Bitcoin, questa teoria è stata confermata dalla realtà. Sia i nodi che gli utenti si sono opposti al cambiamento e hanno costretto i minatori a passare a un metodo di scalabilità. diverso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *