Il Museo Van Gogh lancia il proprio programma di salute mentale

Il Museo Van Gogh lancia il proprio programma di salute mentale

Lo avrete notato già durante le ultime elezioni: la salute mentale, soprattutto quella dei giovani, è in cima all’agenda politica. A ragione, perché sicuramente dopo una nota pandemia c’è molto lavoro da fare in questo ambito. Il Van Gogh Museum Amsterdam è felice di contribuire e quindi lancia il programma Apri con Vincenzo

Avviso per gli amanti dell’arte: la cantante Laren sta aprendo nuovi locali! †

Il Museo Van Gogh avvia una conversazione sulla salute mentale

Il Museo Van Gogh ha collaborato con giovani adulti, istituti di cura e professionisti e il risultato è impressionante. In programma sessioni di mindfulness, laboratori creativi e materiale didattico, che sarà offerto questa primavera al museo, in altri luoghi e online. Avvicinato dal punto di vista dell’arte, certo, e più precisamente: il racconto della vita di Vincent van Gogh. L’arte può prevenire o alleviare i problemi mentali, e questo artista postimpressionista lo sapeva. Per lui, la pittura era l’unico rimedio ai disturbi psicologici con cui lottava e anche la ricerca scientifica sostiene l’effetto curativo dell’arte.

Questi sono i migliori musei di Maastricht >

Apri con Vincenzo

Nel Apri con Vincenzoprogramma, puoi anche iniziare tu stesso con i pennelli, ma per coloro che preferiscono non avventurarsi lì, il programma ha anche molto da offrire. Ad esempio, partecipa a “Watching Mindful Art”, guidato dall’istruttore di mindfulness Jolien Posthumus, o guarda i video di meditazione online del programma. Maggiori informazioni? Puoi trovarlo su Sito web del Museo Van Gogh

Questo contenuto è creato e gestito da una terza parte e caricato su questa pagina per aiutare gli utenti a fornire i propri indirizzi e-mail. Potresti essere in grado di trovare maggiori informazioni su questo e contenuti simili su piano.io

READ  Il numero di persone che monitorano la propria salute con le app per la salute è aumentato enormemente

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *