Il numero di posti vacanti diminuisce per la prima volta in due anni

Il numero di posti vacanti diminuisce per la prima volta in due anni

PAPÀ

Notizie ONS

La carenza di mercato del lavoro sembra aver superato il picco: per la prima volta in due anni, il numero di posti vacanti è in calo. Anche la disoccupazione è in leggero aumento, secondo Statistics Netherlands.

A fine settembre c’erano quasi 450.000 posti vacanti, 17.000 in meno rispetto alla fine del secondo trimestre. Sono state ricercate meno persone, soprattutto nel commercio e nella ristorazione, sebbene queste due filiali siano ancora a corto di oltre 128.000 persone.

Nonostante il calo, c’è ancora una carenza nel mercato del lavoro, il che significa che ci sono più posti di lavoro che disoccupati. Nei settori della sanità, dei trasporti e dell’immagazzinamento e dell’istruzione, ad esempio, la carenza è stata addirittura leggermente maggiore rispetto al trimestre precedente.

Per indagare sulla carenza nel mercato del lavoro, la CBS esamina il numero di offerte di lavoro ogni 100 disoccupati. Al momento, possono scegliere tra 121 offerte di lavoro:

NSA/SCS

Statistics Netherlands non ha esaminato solo il numero di posti vacanti, ma anche il numero di posti di lavoro esistenti. Questo continua ad aumentare, in particolare i freelance li riempiono sempre più spesso. C’è davvero meno lavoro nel settore del lavoro temporaneo.

Il numero dei dipendenti con contratto flessibile è diminuito di quasi 100.000 unità rispetto al trimestre precedente. Ciò è dovuto principalmente al fatto che sono entrati in un lavoro a tempo indeterminato.

READ  Bonifico bancario, qui il fisco è diffidente: le multe sono alte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *