Il vincitore rifiuta il premio fotografico internazionale: la foto è stata scattata con AI

Il vincitore rifiuta il premio fotografico internazionale: la foto è stata scattata con AI

L’ingresso dell’artista tedesco Boris Eldagsen vinto inizialmente un Sony World Photography Award. Tuttavia, l’inquietante ritratto in bianco e nero di due donne non era una foto, ma è stato generato da Eldagsen utilizzando un software di intelligenza artificiale.

Secondo il tedesco, che è lui stesso fotografo da 30 anni, il suo contributo aveva lo scopo di testare come i concorsi fotografici affrontano l’intelligenza artificiale e stimolare la discussione sul futuro della fotografia.

In un dichiarazione ammette Eldagsen di essere stato una “scimmia sfacciata” con l’input dell’IA. “Le immagini e la fotografia AI non dovrebbero competere in un simile premio fotografico. Sono cose diverse. L’intelligenza artificiale non è fotografia. Ecco perché non accetterò il premio. “

sempre più difficile da riconoscere

Secondo quanto riferito, Eldagsen ha ricevuto il premio nella categoria creativa del concorso aperto. Secondo l’organizzazione del premio fotografico Creo, l’artista tedesco inizialmente ha affermato che la foto era una “co-creazione” con AI. La categoria in una certa misura consente “approcci sperimentali” alla creazione di immagini. L’organizzazione inizialmente voleva avviare una discussione con Eldagsen, ma ora ha deciso di non assegnargli il premio.

Secondo il fotografo e blogger Feroz Khan, la linea del prezzo delle foto mostra “che il mondo della fotografia ha un problema”. “La maggior parte delle persone ha già difficoltà a distinguere tra immagini create dall’intelligenza artificiale e foto reali. Questo diventerà sempre più difficile nei prossimi mesi”, afferma Khan. contro la BBC. Secondo lui, Eldagsen “ha dimostrato che anche i fotografi esperti e gli intenditori d’arte possono essere ingannati”.

Copyright e azioni legali contro l’intelligenza artificiale

Con strumenti online popolari come Via di mezzoStable Diffusion e DALL-E consentono agli utenti di utilizzare digitalmente i comandi scritti creare opere d’arte con l’IA. I sistemi di questi generatori di immagini sono stati addestrati con miliardi di fotografie e immagini online di opere d’arte.

READ  Il Regno Unito minaccia di estradare Spacey se non viene lui stesso

L’ascesa dell’intelligenza artificiale non è solo una preoccupazione per i fotografi, ma ha suscitato timori occupazionali in tutto il settore creativo. Diverse cause legali sono attualmente pendenti contro i produttori di sistemi di intelligenza artificiale. All’inizio di quest’anno, ad esempio, gli artisti americani hanno citato in giudizio le società dietro Midjourney e Stable Diffusion. Sostengono che l’utilizzo di opere d’arte per addestrare modelli di intelligenza artificiale sia una violazione del copyright.

Anche la famosa banca di immagini Getty ha citato in giudizio i creatori di Stable Diffusion per violazione del copyright. Milioni di immagini di Getty sono state utilizzate senza autorizzazione durante l’addestramento del modello AI. Stable Diffusion è apparso regolarmente per generare immagini in cui è possibile riconoscere la famosa filigrana Getty.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *