INFETTATI dopo 2 DOSI di VACCINO, ma CHI SONO I PIU’ COLPITI? Dettagli »ILMETEO.it

INFETTATI dopo 2 DOSI di VACCINO, lo studioLo studio israeliano fa più luce possibile su cosa sia l’identità del vaccinato, con due dosi, poi risultati positivi per covidinsomma contagiato. Secondo lo studio basato su 11.500 operatori sanitari in Israele, come riportato da Il Messaggero, si è concluso che quelli che si ammalano anche con la doppia dose di vaccino contro il coronavirus sono DONNE e hanno in media 40 ANNI.

A questo proposito, gli scienziati stanno cercando di capire fino a che punto si può infettarsi dopo aver ricevuto le due dosi del preparato e cosa succede all’organismo. Anche in Italia l’ospedale pediatrico Bambino Gesù di Roma ha avviato un’indagine sul tema: up 2.900 vaccinati contro il Covid, di 40 sono stati infettatiio, o 1,5%. Come spiegato da Carlo Federico Perno, direttore di microbiologia e virologia del centro del Campidoglio, in questi soggetti si è osservato che “La presenza del coronavirus resta confinata a naso e rinofaringe”, che è la parte posteriore del naso.

Ti ricordiamo inoltre che la forte contagiosità della variante Delta ridotta in misura minore (rispetto al rischio di ricovero), la possibilità di contrarre il virus ed a sua volta contagiare anche i vaccinati doppia dose, per questo rimane importante continuare ad adottare le solite regole: uso corretto della mascherina, distanziamento e igiene delle mani. “Anche io, vaccinato con una seconda dose, non escludo la possibilità di essere contagiato”.

READ  Ecco gli esperimenti illegali che gli scienziati vorrebbero condurre

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *