Isolamento e quarantena non ancora finiti, gli esperti spiegano il perché

Isolamento e quarantena non ancora finiti, gli esperti spiegano il perché

Isolamento e quarantena non ancora finiti, gli esperti spiegano il perché

I Paesi Bassi prenderanno la prossima settimana arrivederci delle restanti misure corona. Ma ci sono anche raccomandazioni che rimangono per il momento. Dovresti comunque autoisolarti se sei risultato positivo e dovresti metterti in quarantena se sei stato a stretto contatto con una persona infetta. A proposito, questo non si applica se appartieni a uno dei gruppi di eccezione appartiene, ad esempio perché sei stato richiamato.

Gli esperti si aspettano che non diremo addio ai test e all’isolamento in qualunque momento presto. Marion Koopmans, professoressa di virologia e membro dell’UNWTO, sottolinea che siamo in una fase di transizione e che dobbiamo tenere d’occhio le cose. “Non sappiamo come continuerà, la corona non fa (ancora) parte della normale serie di virus invernali. Per quanto tempo continueremo a vedere ondate di infezioni e quanto sono gravi?” Durante questo periodo di transizione, è importante attenersi ai test per i reclami e rimanere a casa in caso di infezione, dice.

Koopmans si chiede anche se forse dovremmo essere più severi con altri virus. “Prima della pandemia di corona, continuavamo a lavorare con i sintomi dell’influenza. Ma ha ancora senso? Chi ti piace se continui ad andare in giro con l’influenza e infettare persone vulnerabili? Non ne parlerò, ma questa discussione dovrebbe riguardare me”.

Tieni il freno

Il medico microbiologo dell’UMC Utrecht e membro dell’UNWTO Marco Bonten affermano che la misura di quarantena è ancora necessaria per arginare il virus. Secondo lui, l’infezione può verificarsi prima che qualcuno mostri i sintomi. “È alla base del consiglio.”

“Se sei un coinquilino di qualcuno che ha il corona, ci sono buone probabilità che tu sia già infetto e quindi anche contagioso”, continua Bonten. Qualcuno che esce dopo può infettare gli altri. Ecco perché la quarantena è un buon modo per garantire che la corona si diffonda meno rapidamente, afferma Bonten. “Anche per garantire che le persone più vulnerabili non entrino in contatto con il virus”.

READ  Il sindacato CNV minaccia di scioperare nei centri di distribuzione Albert Heijn | Interni

Si aspetta che l’attuale picco di contaminazione diminuisca rapidamente, soprattutto dato il bel tempo che ci aspetta. Quindi ci saranno meno contagi e meno persone saranno colpite dalla misura di quarantena.

La misura della quarantena crea ostacoli in alcuni settori, ad esempio per le aziende che organizzano eventi. Le esibizioni vengono annullate perché i dipendenti risultano positivi al coronavirus, afferma il produttore Fred Boot del musical Soldaat van Oranje:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *