Italia-Polonia: le probabili formazioni e dove vederla | Il diretto

Tutto sulla sfida che si è aggiudicata il primo posto nel Gruppo 1. Il tecnico, sempre positivo nei confronti del Covid, “guiderà” gli Azzurri da casa. Sulla panchina Evani. Pole con Szczesny in porta e attaccante Lewandowski

Stasera alle 20:45 allo stadio Mapei di Reggio Emilia, l’Italia “controllata a distanza” dal tecnico Mancini (ancora in casa perché positivo al coronavirus) sfiderà la Polonia nel quinto turno della fase a gironi della Società delle Nazioni .

Missione Nations League

Mancini cerca la vittoria contro la Polonia che significherebbe raggiungere la fase finale della Nations League in testa al girone e giocare per il primo posto finale contro la Cinderella Bosnia del gruppo. E visto che la nazione ospitante della quarta finale della Società delle Nazioni è la vincitrice del Girone 1 di Lega A (e quindi Italia, Olanda o Polonia: la Bosnia non si è candidata. ), una vittoria sulla Nazionale del Brzeczek significherebbe per l’Italia mettere una seria ipoteca sulla possibilità di ospitare le ultime quattro, il prossimo ottobre, a Milano e Torino. Le date sono già note: le semifinali del 6 e 7 ottobre 2021, le due finali (per il primo e il terzo posto) il 10 ottobre. Ma se questa sera a Reggio Emilia non arrivasse una vittoria, l’Italia (attualmente seconda nel girone, -1 da Lewandowski e compagni) vedrebbe molto complicata la strada per gli ultimi quattro, perché a quel punto, sarebbe difficile superare la Polonia. . E forse anche l’Olanda, ora in campo contro la Bosnia.

Ultimi dubbi

All’arrivo di questa mattina, il tecnico “ad interim” Chicco Evani ha continuato a provare la doppia soluzione per i tre ruoli ancora in dubbio. Il lato destro della difesa: Florenzi (se gioca, designato per fascia da capitano) non è al top, perché negli ultimi esercizi è stata schierata un’alternativa al difensore del PSG Di Lorenzo, come questi Gli ultimi giorni. Il difensore centrale accanto ad Acerbi: Romagnoli è rimasto ritirato nonostante alcuni problemi fisici ed Evani potrebbe quindi scegliere nuovamente l’interista Bastoni, come ha fatto contro l’Estonia, ma mercoledì ha già giocato 90 ‘ a Firenze. L’esterno destro offensivo: possibile richiamo per Bernardeschi (71esimo contro l’Estonia), altrimenti Berardi, con Belotti e sull’altra fascia Insigne. L’esterno del Sassuolo giocherebbe “in casa” come Locatelli, candidato a sostituire Verratti per completare il terzetto di centrocampo, insieme a Jorginho e Barella. (ae)

READ  nel passaggio 4 crollerà!

L’ultimo

In mattinata l’elenco dei convocati dalla FIGC: a parte il gruppo azzurro Biraghi, Castrovilli, Chiesa e Immobile. Assente anche Bonucci, tornato a Torino

I precedenti

Gli Azzurri sono ancora imbattuti (una vittoria e tre pareggi) e in classifica sono al secondo posto, a un punto dal Brzeczek in testa al Gruppo 1. I precedenti tra le due nazionali indicano che l’Italia ha ha vinto 6 partite su 17 contro la Polonia (8 pareggi, 3 sconfitte).

probabili formazioni

Italia (4-3-3): Donnarumma; Florenzi, Bastoni, Acerbi, Emerson; Locatelli, Jorginho, Barella; Bernardeschi, Belotti, Insigne. Tutto. Mancini (sulla panchina Evani). A disposizione Sirigu, Cragno, Calabre, Di Lorenzo, Ferrari, Pessina, Soriano, Orsolini, Berardi, El Shaarawy, Lasagna, Okaka.

Polonia: (4-3-1-2): Szczesny; Kedziora, Glik, Bednarek, Bereszynski; Szymanski, Krychowiak, Grosicki; Moder, Zielinski; Lewandowski. Tutto. Cicalino. A disposizione Fabianski, Skorupski, Bochniewicz, Walukiewicz, Reca, Rybus, Placheta, Goralski, Linetty, Jozwiak, Piatek, Milik.

dove vederlo in tv

Italia-Polonia in diretta su Rai 1. Disponibile anche in streaming sulla piattaforma Rai Play.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *