John Elkan e Andrea Agnelli, quanto fanno? Cifre sorprendenti

John Elkan e Andrea Agnelli: Svelati gli stipendi dell’amministratore delegato e membro del consiglio di amministrazione dell’azienda agricola di famiglia. Cifre sorprendenti

Stipendio (foto Pixabay)

Presidente e amministratore delegato della holding della famiglia Agnelli, si potrebbero dire cose per i ricchi. Soprattutto se prendiamo come riferimento lo stipendio che i discendenti di una delle famiglie più ricche e influenti d’Italia possono ricevere da Exor. La storica realtà imprenditoriale caratterizzata da oltre un secolo di investimenti, che controlla Juventus e Ferrari è anche il principale azionista di Stellantis, la casa automobilistica internazionale.

Si tratta insomma di realtà manageriali rinomate in tutto il mondo e che portano anche a interessi sportivi trasversali. Di Bilancio societario Exor 2020 possiamo conoscere lo stipendio del presidente e amministratore delegato della società e del suo amministratore. Stiamo ovviamente parlando di John Elkan e Andrea Agnelli.

Leggi anche: WhatsApp, vuoi sapere se ti hanno salvato nella rubrica?

Partiamo dai dati generali del bilancio Exor per poi passare all’annuale “bottino” della prole della famiglia Agnelli. Ebbene, leggendo gli elementi del rapporto, a passività per 30 milioni di euro.

John Elkan e Andrea Agnelli: quanto guadagnano da Exor?

Elkan-Agnelli (screenshot di YouTube)

Partiamo dallo stipendio del CEO di Exor. John non sta andando così male nonostante il rosso della compagnia che dirige. In effetti, il suo stipendio per il 2020 era 8,5 milioni di euro, in calo rispetto ai 10,5 dell’anno precedente. In concreto, vediamo che sono stati pagati 230mila euro di stipendio, 3,5 milioni di compensi basati su azioni, 800mila euro di bonus e 3,8 milioni di altri compensi.

Meno corposo, ma non certo paragonabile allo stipendio di un metalmeccanico, lo stipendio di Andrea Agnelli. Cosa percepiva come membro del consiglio di amministrazione dell’azienda 506 mila euro, con un decremento anche per lui rispetto ai 687mila euro del 2019.

READ  Rezza: 'La vaccinazione procede bene ma non ha effetti a breve termine'

Leggi anche: Pandemia e disturbi alimentari, il 2020 segna un aumento del 30%

Restando nella quota Exor, possiamo elencare anche la remunerazione di Alessandro Nasi, cugino di Agnelli e Elkan, vicepresidente della holding. Per lui lo stipendio è di 735mila euro. Con una perdita per lui anche rispetto al milione incassato l’anno precedente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *