Juventus-Napoli, si va verso il rinvio della decisione sul 3-0 al tavolo | notizia

Anche oggi non dovrebbe essere un buon giorno per decidere Giudice sportivo sicuro Juventus-Napoli con il no-show degli Azzurri allo stadio e al rischio di 3-0 al tavolo. Una sensazione che aveva già trovato conferma nelle ultime ore. Il giudice Mastrandrea potrebbe richiedere un’indagine aggiuntiva anche perché il “pre-appello” del Napoli prevede la presentazione di memorie da parte delle parti con l’inevitabile rinvio di poche ore, anche di pochi giorni: potrebbe anche accadere venerdì.

Da non sottovalutare neanche il percorso parallelo seguito dalla FIGC, con indagini su eventuali violazioni della gestione della positività dal club blu. Il Napoli ha già inviato una relazione alla Procura spiegando come sono state seguite tutte le procedure: il protocollo prevede una “struttura concordata” dove andare a ritirare in seguito alla positività di un titolare di carta ma, su richiesta alla ASL competente, può essere ha rilasciato un permesso trascorrere la quarantena a casa. La Procura della FIGC dovrà capire se questo percorso è stato seguito alla lettera del club dopo la prima positività di Zielinski.

Il rispetto del protocollo torna quindi alla ribalta. non è escluso che l’indagine si allarghi e verificare se le altre squadre che si sono trovate positive tra i componenti nelle ultime settimane hanno effettivamente seguito perfettamente il protocollo.

Se per il Napoli, o per altri club, si riscontrassero carenze nell’applicazione del procedimento, sarebbero innescate le sanzioni che vanno dal monito alla sanzione. Per questo, anche se il 3-0 non lasciava il tavolo e la partita doveva essere giocata, Il Napoli rischierebbe comunque di essere penalizzato di uno o più punti. Ovviamente potrà poi presentare ricorso, sia dopo la decisione del giudice sportivo, sia dopo le indagini della FIGC.

READ  Juan Carlos è già fuggito dalla Spagna. Iglesias: "Atto indegno". E i soggetti su Twitter vogliono la Repubblica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *