KLM non prevede di volare a vuoto a Schiphol il giorno successivo

KLM non prevede di volare a vuoto a Schiphol il giorno successivo

KLM non si aspetta che torni a Schiphol con aerei vuoti nei prossimi giorni, ha detto un portavoce. Ieri sera, circa 40 aerei della compagnia aerea sono tornati vuoti ad Amsterdam perché c’erano troppe persone in aeroporto.

“Prevediamo che non dovremo più ritirare questa misura”, ha affermato il portavoce. A causa delle “circostanze”, l’azienda ipotizza una giornata meno impegnativa la domenica. Inoltre, il vento è più favorevole.

Ciò non significa che KLM stia volando di nuovo “normalmente”. A causa della folla di Pentecoste prima ha deciso di cancellare 50 voli al giorno. Questo regime di Pentecoste viene mantenuto.

Alla fine del pomeriggio, KLM ha deciso di non trasportare praticamente più passeggeri dalle destinazioni europee a Schiphol. Almeno 42 Cityhopper, aerei KLM con un massimo di 132 passeggeri, sono tornati vuoti a causa della decisione. Dodici voli, tra cui da Ibiza, Atene, Parigi e Malaga, hanno potuto proseguire con passeggeri a bordo.

“I voli con molti passeggeri in trasferimento a bordo sono stati riportati vuoti”, ha detto il portavoce. “Ha fornito spazio, soprattutto ai banchi di trasferimento di Schiphol. C’erano così tante persone lì che c’era una minaccia di congestione”. Secondo il portavoce, l’aereo doveva tornare vuoto per poter evacuare i passeggeri da Schiphol.

“Combinazione di fattori”

Secondo KLM, la decisione era legata a “una combinazione di fattori”. Ad esempio, la direzione del vento ha reso difficile l’atterraggio e l’Aalsmeerbaan è soggetto a manutenzione a lungo termine. Di conseguenza, molti voli sono stati cancellati o ritardati. Anche la folla in aeroporto ha avuto un ruolo. Secondo la compagnia aerea, c’erano troppi viaggiatori che non potevano partire da Schiphol e questo doveva essere risolto prima.

READ  Bill Gates dà a Melinda 2,5 miliardi in 2 giorni. Tra gli avvocati anche gli avvocati divorzisti di Jeff Bezos- Corriere.it

“Per garantire che a Schiphol continui a esistere una situazione sicura e praticabile per i passeggeri e l’equipaggio, KLM ha preso la decisione decisiva di non trasportare nuovi passeggeri ad Amsterdam”. dichiarazione

I passeggeri che hanno soggiornato su destinazioni europee devono attendere che KLM trovi loro un volo alternativo. “Comprendiamo che questa decisione, soprattutto durante il fine settimana di Pentecoste, ha un grande impatto sui passeggeri”, ha affermato KLM. L’azienda si scusa con i propri clienti per il disagio arrecato.

C’erano lunghe code a Schiphol tutto il giorno. L’aeroporto sta lottando con la carenza di personale, che ha portato a lunghe code per settimane di seguito. KLM aveva precedentemente annunciato che avrebbe cancellato fino a cinquanta voli al giorno questo fine settimana. Il ministero delle Infrastrutture e della gestione delle acque descrive la folla all’aeroporto come “molto preoccupante”. “Schiphol non offre attualmente la qualità che ci aspettiamo dall’aeroporto”, ha detto il ministero all’agenzia di stampa ANP.

FNV

“Questo indica che i problemi a Schiphol sono più strutturali e più importanti di quanto pensassimo”, afferma Joost van Doesburg del sindacato FNV. Ritiene che i problemi siano principalmente dovuti alla mancanza di personale presso la stessa KLM. “C’è una grave carenza di addetti ai bagagli e addetti alla rampa. Abbiamo visto accumularsi la montagna di valigie che dovevano essere maneggiate già nel pomeriggio”.

FNV ha raggiunto un accordo questa settimana con Schiphol per pagare più dipendenti in aeroporto. “Ma questo non risolverà le carenze a breve termine. Il grande tumulto dell’ultimo giorno non è ancora una volta un annuncio per venire a lavorare a Schiphol”.

READ  ANWB non riesce a far fronte a un gran numero di guasti in Europa: "Così frustrante"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *