“La decisione di Amalia di non arruolarsi ora va contro tradizione”

Agenzia nazionale di stampa fotografica

Notizie ONS

La principessa ereditaria Amalia ha deciso Oggi di non entrare a far parte del corpo studentesco ASC/AVSV di Amsterdam quest’anno accademico, rompendo così una lunga tradizione. Suo padre Willem-Alexander, sua nonna Beatrix e la sua bisnonna Juliana erano tutti membri di un’associazione studentesca, come molte altre Orange.

La giornalista della Royal Household Jozephine Trehy trova la decisione sorprendente. Lei cita il libro che il comico Claudia de Breij ha scritto di Amalia l’anno scorso. In esso, la principessa ereditaria si è detta molto felice di entrare a far parte di un’associazione studentesca.

Secondo l’esperto di diritto costituzionale Peter Rehwinkel, per ora rinuncia all’adesione “molto speciale”. Secondo Rehwinkel, la principessa ereditaria sta compiendo un passo che suo padre, il re, voleva davvero fare.

Rehwinkel: “Suo padre non voleva studiare a Leida, né entrare in un’associazione studentesca. Alla fine, ha fatto entrambe le cose. La principessa ereditaria studierà ad Amsterdam e non in un’associazione studentesca. Quindi sta effettivamente facendo quello che voleva suo padre”.

Differire

Con la sua decisione di studiare ad Amsterdam, Amalia si discosta anche da ciò che è consuetudine per gli eredi al trono. Di solito studiano all’Università di Leiden: gli Aranci sono associati ad essa dal 1575. In quell’anno fu fondata l’università.

La principessa Beatrice era anche membro dell’Associazione studentesca. Di seguito le foto di quel periodo:

  • PAPÀ

    La principessa Beatrice a cavallo alla celebrazione del dodicesimo anniversario dell’Associazione studentesca (1960)
  • PAPÀ

    Le principesse Beatrice e Margriet, presenti alla tredicesima celebrazione del lampadario (1965)

Beatrix ha studiato legge e sociologia all’Università di Leiden. Ha ampliato la sua gamma di materie includendo diritto costituzionale ed economia. Ha conseguito il titolo di doctorandus dopo aver superato l’esame di maturità con un voto di 8,5.

Quando Willem-Alexander ha studiato, ha vissuto in una casa per studenti a Rapenburg con tre coinquilini. Si laurea in sei anni. Willem-Alexander ha trovato difficile la disciplina implicata nello studio, ha ammesso: “Se non ci sei stato tre volte, hai già un 1 per la frequenza e quella cifra determina il tuo voto finale per il 20 o 25%.

La tesi del principe ereditario dell’epoca, per la quale ricevette un 8, si concentrava sulla reazione olandese alla posizione del generale francese De Gaulle sulla NATO. Secondo il suo supervisore Henk Wesseling, Willem-Alexander era “intelligente, ma non intellettuale”.

  • Agenzia nazionale di stampa fotografica

    Il principe viene gettato in acqua per la sua iniziazione, al campeggio Dijk en Burg a Noordwijkerhout (1987)
  • Marc de haan / Altezza olandese

    Willem Alexander (a sinistra) al KMT Minerva raprace (1991), una corsa attraverso il Rapenburg come parte del nonnismo da matricola

I predecessori di Amalia si unirono a un’associazione. Il re Guglielmo Alessandro, ad esempio, era un membro dell’associazione studentesca di Leiden Minerva. La principessa Juliana era membro dell’Associazione studentesca, che in seguito divenne parte di Minerva.

Il corpo studentesco di Amsterdam, di cui Amalia voleva entrare a far parte, è stato recentemente pesantemente screditato dalle dichiarazioni sessiste dei membri a una festa privata. Le sue immagini sono trapelate.

È un ambiente in cui una futura regina dei Paesi Bassi non dovrebbe desiderare di trovarsi in questo momento.

L’esperto costituzionale Peter Rehwinkel

Secondo Rehwinkel, il fatto che Amalia stia ora cancellando la sua iscrizione dimostra che la sua “antenna sociale” sta funzionando bene. Tuttavia, la decisione di non aderire probabilmente non è stata solo di Amalia, dice Rehwinkel. Ha detto che i suoi genitori erano coinvolti.

“Questa rivolta è avvenuta alcune settimane fa. Le donne venivano chiamate puttane e secchiate di sborra a una festa. È un ambiente in cui una futura regina dei Paesi Bassi non dovrebbe desiderare di trovarsi. in questo momento”.

Una scelta sbagliata al momento potrebbe causare danni all’immagine, di cui Amalia può subire a lungo. Anche suo padre ha sperimentato questo, dice Rehwinkel. Gli anni da studente di Willem-Alexander furono tutt’altro che tranquilli.

La vita amorosa e il comportamento alcolico di Willem-Alexander sono stati ampiamente riportati nei tabloid. Fu anche soprannominato “il principe Pils”, con suo grande sgomento. Si dubitava anche apertamente che sarebbe stato idoneo a diventare re in seguito.

Non ora dopo?

Rehwinkel non esclude la possibilità che Amalia si unisca nuovamente al corpo in futuro. Trehy pensa anche che Amalia potrebbe in seguito diventare un membro dell’associazione. “L’unica cosa che dice il servizio di informazione del governo è che la principessa non diventerà un membro ora. Ciò potrebbe significare che lo diventerà l’anno prossimo o l’anno successivo, ad esempio, ma al momento non è chiaro”.

READ  Camila Cabello mostra il suo petto nudo in diretta TV: "Spero che tu non abbia visto un capezzolo!" † Stelle

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.