La Polonia riaccende la fiducia, l’Italia sorprende

La Polonia riaccende la fiducia, l’Italia sorprende

Pochi giorni prima dell’inizio della Coppa del Mondo, diversi partecipanti giocheranno una partita di allenamento finale. Mercoledì, ad esempio, la Polonia è stata in grado di alimentare un aumento di fiducia, mentre il Messico è alle prese con i grattacapi necessari. Ed è intervenuta anche l’Italia, che in Qatar non sarà presente.


ALBANIA-ITALIA: 1-3
Il campione europeo sorprendentemente non è riuscito a qualificarsi per la finale della Coppa del Mondo. Così, il Ct della nazionale Mancini approfitta dell’attuale periodo internazionale per preparare la sua squadra alle qualificazioni all’Europeo. Contro l’Albania ha già schierato una squadra piuttosto forte, composta da Bonucci, Bastoni, Tonali e Verratti. La star del servizio è stata però l’attaccante del Friburgo Grifo. Con due gol, ha contribuito a trasformare uno svantaggio iniziale in una vittoria per 1-3.

POLONIA – CILE: 1-0
La Polonia è lì in Qatar e fa parte di un girone con Argentina, Arabia Saudita e Messico. E la squadra dell’allenatore della nazionale Michniewicz è riuscita a guadagnare un po’ più di fiducia nell’ultima partita di esibizione. Con Lewandowski in panchina per un’intera partita, il Cile è stato battuto con un margine minimo. I polacchi riescono a colpire solo a fine partita: Piatek segna l’unico gol all’85’.

MESSICO – SVEZIA: 1-2
In Messico, una delle avversarie della Polonia nella fase a gironi, i grattacapi sono piuttosto grossi. I messicani hanno già registrato risultati piuttosto contrastanti nelle ultime partite internazionali e hanno dovuto anche riconoscere la loro superiorità in Svezia nell’ultima partita di esibizione. Gli scandinavi, che non sono riusciti a qualificarsi per la fase finale della Coppa del Mondo, hanno vinto 1-2 a Girona.

READ  US Open 2020, i risultati: finale di Zverev Thiem, oggi Osaka Azarenka

Scommetti e guarda il miglior calcio in diretta su Unibet.be

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *