La protesta di mezzogiorno: file ai seggi a Mosca. Almeno 74 arresti in Russia. Applausi per la vedova di Navalny a Berlino – Notizie

La protesta di mezzogiorno: file ai seggi a Mosca. Almeno 74 arresti in Russia. Applausi per la vedova di Navalny a Berlino – Notizie

Il presidente russo Vladimir Putin è stato rieletto con un’ampia maggioranza del 87,8% dei voti secondo un exit poll a Mosca. Le elezioni hanno visto un’affluenza record superiore al 73%, con lunghe code di elettori fuori dai seggi elettorali della capitale russa. Tuttavia, si è verificato un possibile attacco da parte di un drone ucraino a un seggio elettorale russo.

Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha criticato Putin definendolo “malato di potere”, mentre il politico di opposizione Leonid Volkov ha denunciato la vittoria del leader russo come non autentica. Nel frattempo, due bottiglie molotov sono state lanciate contro l’ambasciata russa in Moldavia, in un’ulteriore dimostrazione di tensioni nella regione.

Le elezioni russe hanno dunque generato un’ampia partecipazione e reazioni contrastanti da parte della comunità internazionale, con accuse di brogli e critiche alla gestione del potere da parte di Putin. Resta da vedere quali saranno gli sviluppi futuri in un contesto geopolitico sempre più complicato.

Stay tuned with Hamelin Prog for more updates on this developing story.

READ  Biden e Trump più duri con Netanyahu. Gli Stati Uniti chiedono a Israele «azioni immediate» per proteggere i civili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *