“La ristrutturazione è iniziata” – Voetbal International

“La ristrutturazione è iniziata” – Voetbal International

L’Italia ha mostrato due facce domenica nella partita di Nations League contro l’Olanda (2-3). Questa la conclusione dei media italiani, che abbracciano il premio di consolazione. “Mostra la via da seguire”.

Nella Grolsch Veste, gli italiani erano signori e maestri di pace. L’Orange ha reagito nel secondo tempo, ma alla fine ha fallito. “Non siamo la squadra di Wembley, ma nemmeno quella del secondo tempo contro la Spagna”, sottolinea La Gazzetta dello Sport sull’enorme differenza tra la vittoria della finale di EURO 2020 e la sconfitta contro gli spagnoli mercoledì scorso.

‘IL Azzurra risplendere contro Orange. Alla fine, l’Italia è arrivata terza nella Nations League. Non vale molto per il palmarès, ma dà fiducia per il futuro”, continua il quotidiano rosa sportivo. “Mostra il percorso che dobbiamo seguire. La ristrutturazione è iniziata. Vivere nel passato sarebbe autolesionismo.

Olanda non forte
Anche, pure esercitazione sportiva ho visto due facce dalla parte italiana. “Nel primo tempo hanno dominato i ragazzi di Mancini, che sono entrati nell’intervallo con un doppio vantaggio. Nella ripresa si sono indeboliti e sono stati messi sotto pressione dagli avversari. Gli olandesi sono rientrati in partita, ma la rimonta è stata fermata da un micidiale contropiede di Federico Chiesa.

Secondo La Repubblica la nuova Italia non ha ancora preso forma. Ottimo primo tempo, mediocre il secondo. Come tre giorni fa contro la Spagna. La differenza sta nell’avversario, visto che l’Olanda non ha giocato duro. Gli ultimi minuti di tensione sono stati dovuti alla stanchezza, a sua volta dovuta alla mancanza di esperienza. L’Italia continua sulla traiettoria del futuro.

READ  Djokovic si allena e attende la decisione dell'Australia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *