La vitalità è più che essere in forma e sani

La vitalità è più che essere in forma e sani

Usiamo anche la testa che usiamo per organizzare i nostri effetti personali per svolgere il nostro lavoro, secondo il Servizio di salute e sicurezza sul lavoro. Non ci sono pulsanti o interruttori per passare dal lavoro a casa. Per quanto bello sarebbe separare lavoro e vita privata, nella pratica non è fattibile. Sono collegati, soprattutto in termini di vitalità.

Jorik Visser: “Offrire abbonamenti a una palestra o mele da mensa è ben intenzionato, ma non ha l’impatto desiderato sulla vitalità dei dipendenti. La vitalità è molto più che essere in forma e in buona salute.

Se inizi la giornata pieno di energia, è probabile che anche tu inizierai a lavorare con entusiasmo. In effetti, penso che quando determinati obiettivi di vita sono legati al tuo lavoro, ottieni anche più energia dal lavoro.

Jorik Vissers, direttore di getFIT

Vitalità e salute

I termini vitalità e salute sono spesso confusi. La salute è se hai o meno problemi fisici e mentali di qualsiasi tipo. La vitalità è energia e gioia di vivere. Cattiva salute non significa mancanza di vitalità. La vitalità è la voglia di “attaccare” la giornata. Una persona energica nella vita può andare molto lontano, malata o sana. Qualcuno che è vitale sa cosa vuole nella vita e dove vuole andare.

La vitalità non è qualcosa a cui pensi una volta e rimani lo stesso per il resto della tua vita – Jorik Vissers

Nozioni di base sulla vitalità

Dove la vitalità è evidente per una persona, è uno spettacolo dal mio letto a un’altra. La vitalità non è qualcosa a cui pensi una volta e rimani lo stesso per il resto della tua vita. Ogni fase della vita e ogni evento importante o sconvolgente, positivo o negativo, ha un impatto sulla vitalità. Gli obiettivi sono molto importanti qui. Aggiorna gli obiettivi e quindi adatta il comportamento. Ogni individuo è in gran parte responsabile della propria vitalità, ma ciò non significa che le aziende non vi partecipino.

Il ruolo dei datori di lavoro

La vitalità dei dipendenti ha un impatto sul modo in cui lavorano. Come datore di lavoro, questo è un argomento importante. Dopotutto, i dipendenti sani sono meno assenti. Come potete contribuire alla vitalità dei vostri dipendenti? Sfortunatamente, non è così semplice come installare poltrone da massaggio in una sala relax o acquistare attrezzature per il fitness per l’ufficio. Questo riguarda solo un pubblico limitato.

Spazio alla vitalità

In definitiva, la cultura aziendale determina la vitalità dei dipendenti, e in particolare lo spazio che i dipendenti hanno all’interno dell’organizzazione per assumersi la responsabilità della loro vitalità. Come organizzazione, mostra che è importante, coinvolgi i dipendenti in un dialogo al riguardo e continua la conversazione. Soprattutto, fornisce lo spazio per trovare un approccio che funzioni per il dipendente.

giornata di vitalità quotidiana

La creazione di una cultura in cui la vitalità è centrale non avviene dall’oggi al domani. Quando l’organizzazione dedica regolarmente tempo e attenzione a questo e mostra cosa significa per l’organizzazione, la consapevolezza e la vitalità dei dipendenti aumenteranno automaticamente. La National Vitality Week ti aiuta a fare il primo passo. In definitiva, è una questione di vitalità che attira l’attenzione ogni giorno. Dopotutto, determina con quanta energia le persone iniziano la giornata su base giornaliera.

Abbonamento sportivo per 28.000 dipendenti di CSU, Tzorg e Zizo


industria
Notizia

A partire da quest’anno, a tutti i dipendenti di CSU, Tzorg e Zizo (Total Care) verrà offerto un abbonamento gratuito per sport e vitalità a SportCity.

One Hundred offre l’autotest della toilette in Svezia


Intraprendere
Notizia

Vai in bagno e compra subito un autotest per la candida o una IST? Questo sarà presto possibile in Svezia. La società olandese One Hundred restrooms e la società svedese Dynamic Code hanno stretto una partnership a questo scopo. One Hundred afferma di essere il primo concetto di bagno pubblico al mondo a offrire l’autotest.

Hago addestra i manager a diventare ergo allenatori e supervisori


Da intraprendere
Notizia

Hago, in collaborazione con Buro for Physical Labor, forma i suoi manager per diventare ergo coach o supervisori. L’impresa di pulizie ha scoperto che gli addetti alle pulizie soffrivano sempre più di disgrazie fisiche. Con questo vogliono risolvere e prevenire questo.

Hago Next vince il premio per la pulizia ergonomica


Sostenibile
Notizia

Hago Next è uno dei due vincitori della 15a edizione della Best Practices Competition. L’impresa di pulizie guadagna 1.500 euro perché ha adattato il lavoro dei suoi dipendenti in modo che sia meno impegnativo dal punto di vista fisico.

Il 27% degli addetti alle pulizie ha una salute da moderata a cattiva


industria
Notizia

Oltre un quarto (27%) degli addetti alle pulizie ha una salute da moderata a cattiva. E’ quanto emerge dall’analisi settoriale svolta da SPDI per conto della RAS.

READ  STRATWARMING e VORTICE POLARE a pezzi. Ecco perché l'INVERNO spaventerà ancora l'Italia »ILMETEO.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *