Le casse automatiche chiedono consigli – Joop

Le casse automatiche chiedono consigli – Joop

Ieri

Tempo di lettura 2 minuti

5946 visualizzazioni

Gli americani che pagano alla cassa self-service si trovano sempre più di fronte a una sorpresa. Vale a dire che durante un acquisto, in cui non sono coinvolti dipendenti o quasi, viene richiesta una mancia. Negli Stati Uniti è consuetudine lasciare la mancia, soprattutto nel settore dell’ospitalità, e il fatto che ora anche i registratori di cassa chiedano la mancia è una novità.

Per ora, ciò riguarda principalmente registratori di cassa negli aeroporti, bar, panetterie e stadi sportivi, il giornale di Wall Street. Sempre più spesso i clienti ordinano lì tramite un computer, pagano tramite un computer e al massimo ritirano il loro ordine allo sportello, se non possono prenderlo da soli dallo scaffale. Non c’è praticamente alcuna interazione con un essere umano.

In America, nel settore dell’ospitalità viene generalmente data una mancia del 20%. Questo serve principalmente ad aumentare gli stipendi dei dipendenti della ristorazione, poiché gli stipendi in questo settore non sono sufficienti per vivere. Le aziende sono tenute per legge a distribuire mance ai dipendenti. Ora che la cassa self-service è diventata un luogo comune, questa parte del reddito rischia ormai di scomparire.

Secondo gli esperti in comportamento dei consumatori e gestione aziendale, le aziende stanno approfittando della situazione, richiedendo ai cassieri di chiedere mance. Si affidano a molti clienti per dare la mancia ai dipendenti per simpatia, quindi non devono aumentare gli stipendi da soli. Un’immagine cupa del futuro: loro hanno promesso macchine volanti, ma noi abbiamo robot che chiedono l’elemosina.

READ  La mega-truffatrice Elizabeth Holmes condannata a 11 anni di carcere per il “nuovo Steve Jobs” | Tecnologia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *