Le tensioni tra la regione di sicurezza e l’ispettorato della salute riguardo alla situazione a Ter Apel sono state alte quest’estate.  Schuiling: “Incredibile.  Che calcio sotto la cintura

Le tensioni tra la regione di sicurezza e l’ispettorato della salute riguardo alla situazione a Ter Apel sono state alte quest’estate. Schuiling: “Incredibile. Che calcio sotto la cintura

Le preoccupazioni per la salute dei richiedenti asilo a Ter Apel hanno causato tensioni tra il sindaco Koen Schuiling, capo della regione di sicurezza di Groningen, e l’ispettorato per la salute e la gioventù a fine agosto. Ad un certo punto, Schuiling era così arrabbiato per quelle che credeva essere immagini errate che ha minacciato di “aprire la porta”.

Lo si evince dai documenti governativi richiesti da RTV Noord e NOS. In questi documenti, tra gli altri, è stata resa pubblica una conversazione in chat tra Schuiling e l’ispettore capo.

Le tensioni si scatenano ad agosto, alla fine della settimana quando settecento richiedenti asilo dormono fuori a Ter Apel, nel palazzetto dello sport dell’Agenzia centrale per l’accoglienza dei richiedenti asilo (COA) e un bambino di tre mesi muore e Medici Senza Frontiere arriva a Ter Apel per fornire assistenza medica.

Venerdì 26 agosto, l’Ispettorato per la salute e il benessere dei giovani (IGJ) indagherà sulla situazione che è sfuggita di mano a Ter Apel. Il sopralluogo ha lanciato l’allarme lo stesso giorno: occorre prendere provvedimenti immediati perché il rischio di comparsa di malattie infettive a causa della totale assenza di igiene nel sito è elevato.

Nemmeno su cosa fare

Tutti sono d’accordo su questo, compreso il comune di Westerwolde e la regione di sicurezza di Groningen. Ciò su cui l’Ispezione e Schuiling non sono d’accordo è ciò che deve essere fatto. L’ispezione vuole strutture come tende e docce nella stessa Ter Apel. La Regione di Sicurezza vuole che i richiedenti asilo siano adeguatamente accolti in altre parti del Paese: le tende non sono una soluzione e Ter Apel è già sovraffollata da 2.000 persone.

READ  Perché il consiglio del medico "esagerare" fa bene alla salute

Dopo questa settimana intensa in cui la situazione è andata completamente fuori controllo, finalmente c’è movimento questo fine settimana. I richiedenti asilo vengono portati in autobus ai centri di accoglienza di emergenza (di crisi) dalla regione di sicurezza. Venerdì 26 il gabinetto stipulerà un accordo sull’asilo con le province ei comuni, che metteranno nuovamente a disposizione posti. L’allarme di ispezione aumenta la pressione.

Sparato alla gola sbagliata

“Evacuazioni di Ter Apel dopo l’ispezione chiedono aiuto”, titolava quella sera il NOS, sulla base delle informazioni fornite dai portavoce. Questa immagine è pessima a Westerwolde e Groningen. Schuiling ha mandato un messaggio all’Ispettore Capo durante il fine settimana: “Il portavoce dell’Ispezione, come citato dalla stampa, allo scopo di ‘se l’Ispezione segnala qualcosa, a quanto pare accadrà ogni sorta di cose’, ha sbagliato qui.’

La regione di sicurezza e gli ospedali locali forniscono assistenza al COA da molto più tempo, scrive Schuiling. Secondo il COA, questo non è mai stato necessario. Inoltre, da un anno la regione di sicurezza e Westerwolde lanciano l’allarme sulla situazione. Secondo Schuiling, il fatto che centinaia di persone di Ter Apel possano finalmente andare altrove questo fine settimana è dovuto agli accordi che i comuni hanno raggiunto con il gabinetto nell’accordo sull’asilo.

Schuiling è chiaramente arrabbiato per il fatto che l’Ispettorato stia suggerendo alla regione di agire solo dopo che l’Ispettorato lo ha avvertito. Il testo: “Tuttavia, se la cornice è definita che Westerwolde o la regione non si estende al massimo […] poi aprirò un altro libretto e anch’esso documentato.’ Ciò su cui Schuiling aprirebbe un libro non è nei documenti WOO.

READ  25 fatti sorprendenti sul cuore - Wel.nl

Non sono d’accordo con docce e tende

Oltre a questo conflitto, questo fine settimana e nei giorni successivi ci sarà una discussione sulle strutture da prendere proprio a Ter Apel. Il sopralluogo vuole l’installazione delle docce e l’ampliamento delle coperture (teloni) della piazzola con solai e pareti laterali per il riparo. La regione di sicurezza non è d’accordo, al fine di evitare l’impressione nazionale che con ulteriori misure igieniche, rimanere all’aperto per lungo tempo a Ter Apel sarebbe improvvisamente responsabile.

“Le persone ora improvvisamente parlano di docce”, ha detto Schuiling il 28 agosto. ‘Non ce la faremo. Stiamo costantemente lavorando per ripulire il sito e spostarlo in luoghi dove ci sono strutture adeguate (anche se questo è compito del COA). Lo sforzo ripaga. Nella notte tra il 28 e il 29 agosto nessun richiedente asilo è più costretto a dormire fuori.

Calcia sotto la cintura

Pochi giorni dopo, Schuiling è di nuovo arrabbiato con un messaggio pubblico dell’ispezione. In un post sul blog, l’Ispettore generale ad interim per la salute e la gioventù assegna esplicitamente la responsabilità per la salute ai comuni e alla regione di sicurezza. “La responsabilità di queste parti non inizia solo quando l’IGJ va da qualche parte”. Dice anche che le condizioni sanitarie sono migliorate solo quando gli ispettori si sono riuniti ed erano pronti a “saltare oltre le loro ombre amministrative ed esecutive”.

“Incredibile”, invia Schuiling all’ispettore capo. “Che calcio sotto la cintura.” Quando l’ispettore capo si offre di chiamarlo più tardi, scrive: “Sì, per favore. Lo lascerò affondare perché sono troppo sorpreso e in effetti anche arrabbiato. Tante volte abbiamo offerto e chiesto aiuto.

READ  Studio New Lifelines sulla salute mentale e sul comportamento sociale - Eemskrant.nl

Segnali molto seri

Docce mobili e servizi igienici saranno infine installati a Ter Apel. Non tende. Il controllo continua. L’8 settembre l’ispettore capo informa Schuiling: “Diversi operatori sanitari ci stanno dando segnali molto seri (dipendenti della Croce Rossa che parlano di persone totalmente intorpidite e disperate senza indumenti adeguati). Abbiamo precedentemente affermato che è assolutamente necessario che i teloni abbiano i lati (trasparenti) per fornire riparo. Anche i listelli di parquet sul pavimento sono necessari nel contesto della salute. Il COA afferma di poterli fornire, ma sappiamo che non hanno ricevuto l’approvazione della regione di sicurezza. Ti piacerebbe recitare stasera? »

Ancora una volta, Schuiling risponde con un messaggio che stanno cercando di tenere lontane quante più persone possibile. Il rifugio Marnewaard vicino a Zoutkamp aprirà finalmente i battenti il ​​10 settembre e fungerà da sorta di “sala d’attesa” per il centro applicativo. Dopodiché, rimane a lungo impegnato a Ter Apel, ma fuori non dorme più nessuno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *