L’elettricista Erik può permettersi questa seconda casa in Francia dopo Miljoenenjacht |  interno

L’elettricista Erik può permettersi questa seconda casa in Francia dopo Miljoenenjacht | interno

Devono esserci state domeniche in cui l’elettricista Erik di Amersfoort guadagnava meno. Ha vinto il game show di domenica Codice postale Loterij Miljoenenjacht e ha potuto accreditare sul suo conto 380.000 euro.

Erik, insieme a quarantanove vicini nell’area del codice postale 3812, sono stati invitati a essere presenti in studio. Era presente anche sua moglie Marcella – è sposato con lei da 23 anni e hanno due figli, di 19 e 22 anni -.

Erik è un elettricista e lavora in modo indipendente, così come sua moglie che ha il proprio ufficio amministrativo con un collega. Quando Linda de Mol chiede loro se hanno ancora dei sogni, Marcella risponde che le piacerebbe avere una seconda casa con un grande giardino dove le capre possano pascolare. Erik deve ridere e ha i suoi dubbi sulle capre. “Ma una casa per le vacanze in Francia sarebbe fantastica!”

Offerta accettata

Nell’emozionante partita finale con le famose valigie e la possibilità di vincere un massimo di 5 milioni di euro, Erik sceglie di accettare l’offerta della banca di 380.000 euro e di non continuare a giocare. Le cose andranno bene con la seconda casa della coppia Amersfoort.

La vittoria di Erik è stata vista da 1,3 milioni di telespettatori domenica sera. Nel programma, dieci distretti olandesi con cinquanta partecipanti per materia competono per vari importanti premi. Uno dei partecipanti alla lotteria dei codici postali presenti ha la possibilità di lasciare lo studio come milionario. Durante la finale, la persona si siede alla scrivania accanto a Linda de Mol per giocare al “Gouden Suitcase Game” e può vincere fino a cinque milioni di euro con questo gioco.

READ  Stefania Orlando: "Questa cosa non nega l'affetto nei tuoi confronti" - Grande Fratello VIP

Guarda i nostri video più visti qui sotto!

Commento? Le lettere possono essere inviate alla redazione dei nostri lettori (con nome, cognome e indirizzo (quest’ultimo non dovrebbe essere pubblicato). Una lettera del lettore contiene un massimo di 150 parole e può essere abbreviata. Non pubblichiamo lettere anonime.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *