WhatsApp promette di non spingere nuove impostazioni sulla privacy |  Tecnologia

WhatsApp promette di non spingere nuove impostazioni sulla privacy | Tecnologia

Gli utenti di WhatsApp non sono più tenuti ad accettare le modifiche ai Termini di servizio. Questo è il risultato delle trattative tra Bruxelles e il corriere. Gli accordi dovrebbero evitare che il servizio di messaggistica imponga nuove regole dannose per gli utenti.

WhatsApp ha anche promesso di informare più chiaramente gli utenti della sua app di messaggistica sulle modifiche ai suoi termini e condizioni. La società informerà gli utenti delle modifiche e delle conseguenze.

Inoltre, WhatsApp renderà più facile per gli utenti rinunciare ai termini modificati. La società sarà quindi chiara sulle conseguenze. Ad esempio, potrebbe significare che non puoi più utilizzare il servizio.

WhatsApp ha anche promesso di non condividere i dati personali con la società madre Meta per scopi pubblicitari. Il servizio di messaggistica precedentemente annunciato prevede di collegare gli account ai profili Facebook per personalizzare la pubblicità.

Gli impegni sono il risultato delle discussioni che le autorità europee di regolamentazione dei consumatori e la Commissione europea hanno avuto con la società. Gli impegni assunti da WhatsApp sono vincolanti. Bruxelles può imporre la conformità, ad esempio imponendo multe se il corriere non mantiene le sue promesse.

READ  Ralph Hamers lascia la carica di CEO della banca svizzera UBS | Economia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *