L’Italia dice addio a Berlusconi

L’Italia dice addio a Berlusconi

InternazionaleGiu 14.’23 06:15Autore: PAPÀ

L’Italia saluta oggi l’ex primo ministro, uomo d’affari e proprietario di una squadra di calcio Silvio Berlusconi. Riceverà un funerale di stato nella cattedrale della sua Milano natale. È un giorno di lutto nazionale in Italia, le bandiere sui palazzi governativi sono abbassate a mezz’asta.

Con l'avvicinarsi del suo funerale, sostenitori e fan si stavano già affollando a casa sua.  Lì hanno messo fiori, sciarpe da calcio e bandiere politiche.
Con l’avvicinarsi del suo funerale, sostenitori e fan si stavano già affollando a casa sua. Lì hanno messo fiori, sciarpe da calcio e bandiere politiche. (ANP / Zuma Press / Alessandro Bremec)

Berlusconi è stato primo ministro per tre mandati in quattro gabinetti. Fu anche membro del Senato fino alla morte per conto del partito di governo Forza Italia, da lui stesso fondato.

Era anche un ricco uomo d’affari. Ha gestito società di media tra cui Fininvest, che ha posseduto il Milan per circa 30 anni e, dal 2018, il Monza. Secondo la lista dei ricchi di Forbes, aveva una fortuna di 6,8 miliardi di dollari (6,3 miliardi di euro). Questo lo rende il terzo italiano più ricco dopo il magnate del cioccolato Giovanni Ferrero e lo stilista Giorgio Armani.

Leggi anche | Lacrime ma anche rabbia dopo la morte di Berlusconi

Berlusconi non era incontrastato. Dopo una condanna per evasione fiscale nel 2013, gli è stato temporaneamente interdetto dai pubblici uffici. Era anche noto per le sue feste bunga bunga.

Con l’avvicinarsi del suo funerale, sostenitori e fan si stavano già affollando a casa sua. Lì hanno messo fiori, sciarpe da calcio e bandiere politiche. Al suo funerale sono attese decine di migliaia di persone, tra cui il premier italiano Giorgia Meloni e il presidente Sergio Mattarella. Berlusconi è morto lunedì all’età di 86 anni.

Leggi anche | Berlusconi: “Il miglior leader politico in Europa e nel mondo”

READ  Sergio dall'Italia sta cercando una casa accogliente a est di Groningen

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *