Lo staff di KLM vuole regole europee per i passeggeri cinesi

Lo staff di KLM vuole regole europee per i passeggeri cinesi

Salute3 gennaio ’23 10:23Autore: Rosanne Peters

Il personale della compagnia aerea KLM vuole che vengano introdotte regole a livello europeo per i voli dalla Cina. Il paese asiatico è stato alle prese con una grave epidemia di coronavirus sin dal rilascio della politica zero-covid. Secondo i sindacati, ciò ha sollevato serie preoccupazioni tra il personale di KLM.

Il personale della compagnia aerea KLM vuole che vengano introdotte regole a livello europeo per i voli dalla Cina.
Il personale della compagnia aerea KLM vuole che vengano introdotte regole a livello europeo per i voli dalla Cina. (ANP / Hollandse Hoogte / Tobias Kleuver)

Da un lato, il personale ha paura di contrarre la corona durante il lavoro, dall’altro, le persone temono che il settore dell’aviazione venga nuovamente colpito duramente. “Il personale di KLM, in particolare, ne ha paura perché è già stato colpito in modo sproporzionato rispetto ad altre compagnie aeree”, afferma Reinier Castelein, presidente del sindacato De Unie. “La gente ha paura di perdere il lavoro”.

Leggi anche | Bruxelles rifiuta le misure corona contro i viaggiatori Cina: “Sono in gioco interessi economici”

Questo è il motivo per cui il personale di KLM sostiene regole a livello europeo. Quando i paesi iniziano ad adottare misure diverse che non sono coordinate, c’è una maggiore possibilità che il settore dell’aviazione venga nuovamente colpito duramente. “Ciò che è entusiasmante per KLM è che questa compagnia aerea è già colpita in modo sproporzionato dalle misure del governo. Si pensi, ad esempio, al fatto che KLM è l’unica in Europa a dover fare i conti con la tassa sui biglietti, che quest’anno è di quasi 30 euro a biglietto. Se KLM è l’unico che deve agire, li colpirà duramente.

Misure

Secondo Castelein, proporre misure da parte dei sindacati è complicato perché nessuna delle misure è stata oggetto di una valutazione approfondita. Ecco perché non posso dare una soluzione. Negli ultimi anni abbiamo scoperto di non essere in grado di prevenire nessuna variante del virus. Diversi paesi stanno introducendo misure, come l’Italia, che prima testa i passeggeri dalla Cina per la corona all’arrivo.

READ  La crisi vista dal "Bimbe di Conte", il fenomeno sociale dei tifosi del premier. Che ora lancia la maglietta per celebrare la "vittoria" al Senato

Leggi anche | L’Italia introduce misure contro i viaggiatori in Cina; I Paesi Bassi stanno aspettando

Castelein ritiene che tutte le misure dovrebbero essere piccole e concentrarsi sull’individuo. “Pensate a misure per il personale interessato, come tenerlo lontano da determinate rotte. Ma anche per i sindacati non è una conversazione facile da avere con KLM. Tali misure causano problemi logistici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *