L’utile di INWIT italiana aumenta grazie ai contratti indicizzati all’inflazione

L’utile di INWIT italiana aumenta grazie ai contratti indicizzati all’inflazione

La più grande società di telecomunicazioni italiana, INWIT, martedì ha registrato un aumento del 18,9% su base annua dell’utile core del primo trimestre. I ricavi sono stati sostenuti dalle tariffe indicizzate all’inflazione nonché dallo sviluppo della copertura nazionale e dei servizi informativi.

INWIT ha dichiarato che l’utile prima di interessi, tasse, deprezzamento e ammortamento (EBITDA) dopo gli oneri di locazione è stato di 165,6 milioni di euro ($ 182,3 milioni) su base omogenea nei primi tre mesi dell’anno.

Questo è stato sostanzialmente in linea con le aspettative di consenso degli analisti di 163,3 milioni di euro. I ricavi sono aumentati del 12,8% a 233,6 milioni di euro, soddisfacendo le aspettative di 234 milioni di euro.

La società ha ribadito i migliori obiettivi finanziari per il 2023 annunciati a marzo.

INWIT è stata scorporata da Telecom Italia e si è fusa con la divisione italiana Vodafone nel 2020 per diventare un campione nazionale con oltre 23.000 torri.

La società trae la maggior parte dei suoi ricavi da contratti a lungo termine con Telecom Italia e Vodafone per ospitare la loro infrastruttura di antenne mobili sui suoi alberi.

($1 = 0,9084 euro) (Reportage di Elvira Pollina, scritto da Cristina Carlevaro, a cura di Alvise Armellini e Mark Potter)

READ  USA 2020: Trump, 'Portland è un disastro, ripuliscilo o lo farò' - Mondo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *