M5s, Crimi sfida Grillo e inizia a votare il cda su SkyVote (evitando Rousseau) – Corriere.it

Il leader politico del Movimento 5 Stelle Vito Crimi comunicata – via e-mail – al garante Beppe Grillo Giovedì mattina sono iniziate tutte le formalità necessarie per procedere al voto del comitato direttivo. L’e-mail indica le modalità ei tempi per la presentazione delle candidature, la verifica dei requisiti e lo svolgimento della votazione. Crimi ha ribadito che la votazione avverrà utilizzando lo strumento di voto messo a disposizione da SkyVota. Non, dunque, su Rousseau, come richiesto dal garante.

La nuova piattaforma

Chiusa, non senza polemiche, l’era Rousseau, il Movimento scelse una nuova piattaforma di voto elettronico, sviluppato dalla società italiana Multicast. Il voto per eleggere i membri del nuovo ufficio non potrà aver luogo prima di 15 giorni, spiegano fonti qualificate del M5S. Una decisione che scatena molte polemiche: l’avvio delle procedure è buono, ma bisogna votare Rousseau per evitare possibili ricorsi e annullamenti, scrive. Federica Dieni, deputato M5s e vicepresidente del Copasir, sull’avvio delle pratiche online.

La frattura tra Grillo e Conte

Un fatto che sta accelerando la lacrima delle ultime ore, e quasi scontato, dall’ex primo ministro Giuseppe Conte attraverso creare i propri gruppi parlamentari. Le speranze di una ricomposizione del divario erano già crollate dietro il silenzio di Luigi Di Maio, l’ex leader politico di fiducia da entrambe le parti, che aveva tentato anche questa mattina di riportare la pace, con una visita mattutina. a casa di Conte. Dopo che ieri si era concluso con un altro botta e risposta tra il garante e l’ex dirigente pectore.


1 luglio 2021 (modificato 1 luglio 2021 | 21:40)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

READ  "Possibile collegamento con trombosi rare, ma i benefici superano i rischi" - Corriere.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *