Monkeypox trovato anche in Italia e Svezia | Interno

Questa settimana è diventato chiaro che il virus del vaiolo delle scimmie è in aumento in Europa. Più di 40 casi confermati e sospetti di infezione da virus sono stati rilevati in Spagna e Portogallo, mentre il numero di infezioni in Gran Bretagna è salito a nove. Alcune delle infezioni sono state causate da contatti sessuali, in particolare tra uomini.

Il virus è emerso anche nello stato americano del Massachusetts, il primo caso negli Stati Uniti quest’anno. Questo è un uomo che è venuto di recente in Canada. I canadesi stanno indagando su almeno 13 casi sospetti. L’Organizzazione Mondiale della Sanità chiede ai paesi colpiti di controllare attentamente i contatti delle persone infette.

Il vaiolo delle scimmie si verifica normalmente solo nell’Africa centrale e occidentale. Secondo i funzionari africani, i focolai nella Repubblica Democratica del Congo, Nigeria, Camerun e Repubblica Centrafricana sono stati tenuti “sotto il radar” durante la pandemia di corona.

I sintomi negli uomini includono un’eruzione cutanea che spesso inizia sul viso e poi si sposta in altre parti del corpo, febbre e dolori muscolari. La maggior parte delle persone guarisce dalla malattia entro poche settimane, che a volte può essere fatale. Il virus è stato scoperto per la prima volta nelle scimmie nel 1958.

READ  le nuove regole, cosa si può e cosa non si può fare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.