morte Alberto Grimaldi, famoso produttore

Grave lutto nel mondo del cinema, sconvolto dalla morte di Alberto Grimaldi, grande produttore candidato all’Oscar. Scopriamo di più.

Lutto nel mondo del cinemapurtroppo si è appresa la notizia della morte di Alberto Grimaldi, famosissimo e noto produttore anche lui candidato all’Oscar. UNA morto inaspettato, che ha fatto disperare il mondo del cinema per quest’uomo straordinario, che ha dato davvero un segno importante a questo settore, lavorando con registi molto importanti, come Sergio Leone.

LEGGI ANCHE >>> Elena Sofia Ricci, la triste storia: “C’era lutto”

Alberto Grimaldi, il mondo del cinema in lutto

cinema in lutto
Lutto (Fonte: Pixabay)

Purtroppo oggi abbiamo appreso la notizia della scomparsa di Alberto Grimaldi, un uomo scomparso all’età di 95 anni. Grimaldi era un noto produttore cinematografico, come sembra essere morto per catena di cause naturali. La tragica notizia è stata appresa grazie al figlio Maurizio Grimaldi, che ha voluto annunciarla sul sito di Variety.

LEGGI ANCHE >>> Lutto nel mondo del cinema: l’ultimo saluto a Nathalie Delon

L’uomo era davvero un personaggio molto importante nel mondo del cinema, che ha contribuito a produrre film famosi e popolari, collaborando con personaggi come Sergio Leone, Pier Paolo Pasolini, Federico Fellini o Bernardo Bertolucci. Sono davvero tanti, infatti, i film che ha avuto modo di produrre, circa 80, e tra questi praticamente tutti i lavori di Pasolini. Pare inoltre che Grimaldi abbia collaborato ad alcune produzioni internazionali molto importanti, in particolare For a Few Dollars More di Clint Eastwood e anche The Good, the Ugly and the Bad. Grimaldi ha anche ricevuto una nomination all’Oscar come miglior film per la sua produzione di Gangs of New York di Martin Scorsese.

Insomma, una carriera molto importante è stata quella di Grimaldi, di cui avrebbe potuto essere cosparsa grandi successi e anche importanti ricompense. Tutto il suo amore e la sua passione per il mondo del cinema sono stati quindi ampiamente ricompensati e oggi tutto il settore è in lutto per questa morte davvero toccante. Nel 2015 la sua ultima più grande soddisfazione, quando ha vinto il Leone d’Oro per aver restaurato il film di Pasolini intitolato Salò o I 120 giorni di Sodoma, film che ha fatto scandalo per il suo contenuto crudo e forte.

READ  L'attore Christopher Plummer è morto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *