NEVE, COPIOSA arriva anche in PIANURA, dall’IMMACOLATA molti paesi sono in pericolo. CARTE 8/9 dicembre »ILMETEO.it

Previsioni meteo: NEVE, arriva COPIUS anche in PIANURA, molti paesi dell’IMMACOLATA sono a rischio. CARTE 8/9 dicembre

Ultime notizie per l’Immacolata: possibile arrivo della neve in pianurasta arrivando molta neve, abbondante anche in terreno pianeggiante! L’ultimo aggiornamento meteo non solo conferma, ma aumenta anche la dose. Le nuove mappe evidenziano il città a rischio partenza 8 dicembre, Partito diImmacolato, con la più che concreta possibilità di neve in pianura, forte anche su gran parte della Valpadana.

Questo è quanto emerge dagli ultimi dati a nostra disposizione per il primo giorno festivo di dicembre che vede quindi ampiamente confermata la possibilità gelo e neve fino al 9 dicembre.

PRIMA FREDDO. Già da prossimi giorni ci saranno discese meridiane (cioè da nord a sud) di aria fredda che, arrivando in prossimità del Mediterraneo, dovrà affrontare l’arco alpino e, in qualche modo, attraversarne la barriera. Ebbene, l’aria fredda entrerà in Italia principalmente da Porta Bora (5/6/7 dicembre) canalizzerà e si estenderà sul Pianura Padana, intrappolato dalla cortina delle montagne alpine e appenniniche.

POI LA NEVE. Allo stesso tempo, dall’Atlantico un il ciclone si approfondirà sul Golfo di Biscaglia (Biscaglia per gli spagnoli), aspirando aria umida dal sud verso il Mediterraneo centrale e quindi l’Italia, che non può però scalfire l’aria fredda preformata.
Ma il colpo di grazia sarà dato da un vortice ciclonico che, dal giorno delImmacolato, si staccherà dal ciclone atlantico in approfondimento sul Mar Ligure e che, incontrandosi nel suo movimento da ponente a levante cuscino freddo padano (l’aria fredda che prima era intrappolata, cioè uno strato molto freddo vicino al suolo, con temperatura ben al di sotto di 0°C), questo potrebbe causare abbondanti nevicate da nord-ovest, anche in pianura.
Pertanto, uno sarebbe completato manovra a tenaglia con l’Italia incastrata tra il gelo da una parte e l’ingresso disturbato dall’altra.

READ  Arsenal-Liverpool 6-5 dopo i rigori nel Community Shield: Aubameyang, che gol

Se tutto questo è vero, è ragionevole aspettarsene molti piovere che, viste le temperature molto rigide che interesseranno l’Italia, comporterebbe nevoso in pianura città imbiancate come Cuneo, Torino, Genova (qui forse mischiato alla pioggia), Milano, Varese, Como, Bergamo, Brescia, Pavia e Piacenza, ma nel Veneto occidentale (attenzione a Verona e Vicenza). I fiocchi possono continuare a cadere fino alle prime ore del giovedì 9 raggiungere accumuli compresi tra 2/5 in Piemonte e circa 5/10 cm in Lombardia ed Emilia occidentale.Rischio nevicate per la festa dell'ImmacolataRischio nevicate per la festa dell’ImmacolataAccumulo di neve nelle pianure settentrionaliAccumulo di neve nelle pianure settentrionali

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *